Trainspotting 2: appuntamento al cinema, 20 anni dopo [VIDEO]

Giulia Vola

Trainspotting 2, il sequel del film cult di Danny Boyle, arriverà nelle sale il 23 febbraio 2017. Stessi protagonisti, sempre addicted, ma di qualcos'altro: il porno.

Trainspotting 2, ispirato a "Porno" di Irvine Welsh, racconta le vicende degli stessi i protagonisti ambientate nove anni dopo.


"Allora, che hai combinato, in questi ultimi 20 anni?", chiede Sick Boy (Jonny Lee Miller) a Mark Renton (Ewan McGregor). L'attesa è finita: Trainspotting torna al cinema (nelle sale il 23 febbraio), i protagonisti sono gli stessi ma la dipendenza è un'altra: il porno. Il film cult di Danny Boyle riesuma gli scozzesi e li veste nei panni di uomini adulti ma non troppo risolti, alle prese con un passato con cui fare i conti, un presente da inventare per un futuro al motto di "Scegliete la vita".

Anche il sequel della pellicola che si è guadagnata il decimo posto nella classifica del British Film Institute dei film più belli del Ventesimo secolo è ispirato alla penna di Irvine Welsh: se il primo Trainspotting era la trasposizione dell’omonimo libro scritto nel 1993, questo è l’adattamento cinematografico di Porno, il romanzo del 2002 che trasporta i protagonisti nove anni dopo, alle prese con il progetto di creare un business legato alla pornografia. 

A giudicare dal trailer (oltre alla solita, strepitosa, colonna sonora) le aspettative non verranno deluse: tra sesso, amore, amicizia, droga (ce n’è ancora pure qui) e qualche ruga in più, Trainspotting 2 ha tutte le carte per essere all’altezza dell’originale. A tentarvi c'è l'invito di Mark Renton: “Siete dei tossici e allora fatevi. Ma fatevi di qualcos'altro: scegliete le persone che amate, scegliete il futuro, scegliete la vita". Per scoprire quale vita scelgono loro, il conto alla rovescia è quasi finito.

Copyright video: YouTube

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.