Taglio corto: il disconnected undercut è il nuovo trend delle star

Valentina Segatori
Il disconnected undercut è il taglio corto più in voga tra le celebrità negli ultimi tempi. Unisex e fashion, lascia il ciuffo lungo e rasa i lati.

Le celebrità vanno pazze per il taglio corto del momento: il disconnected undercut.


Un taglio corto per l'autunno 2015? Sicuramente il disconnected undercut, il più amato da blogger e vip. Consiste nel lasciare il ciuffo centrale piuttosto lungo a favore di una netta rasatura ai lati. Ad onor del vero questa tendenza per i capelli era stata preannunciata già da un po', quando Scarlett Johansson sfoggiò un super fashion pixie cut, predecessore del disconneted undercut, lasciando tutti senza fiato. 

La differenza tra i due tagli è che quest'ultimo rasa i lati del tutto, lasciando intatte le lunghezze solo sul ciuffo centrale, che si pettina drittissimo o sistemato lateralmente in maniera meno sbarazzina. Troppo maschile? Assolutamente no, considerando che a portarlo con fierezza sono sex simbol del calibro di Ruby Rose o artiste dallo stile indiscusso come Tilda Swinton, che da anni fa di questa pettinatura il suo segno distintivo.

Il disconneted undercut, infatti, non è un'invenzione nuova, in quanto ad acconciature, ma torna in voga ben dopo 25 anni. Il primo a sfoggiarlo, infatti, fu addirittura David Bowie, maestro di stile ed artista camaleontico, che già negli anni '80 portava i capelli rasati ai lati ed un ciuffo centrale lungo, ben sistemato. Un rispolvero vintage in grande stile, insomma, per un'acconciatura che fa impazzire proprio tutti, dal mondo dei blogger a quello dello star system.


Copyright foto: Kika Press


Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.