Refill unghie: il ritocco per una manicure perfetta

Nina Segatori

Il refill delle unghie è un metodo per "rinfrescare" la ricostruzione in gel quando l'unghia ricresce. Ecco tutto quello che c'è da sapere.
 

Il refill è un riempimento della ricostruzione in gel quando l'unghia naturale ricresce. ©  lsantilli/123RF


Il refill unghie è un ritocco necessario quando dopo aver fatto una ricostruzione, l'unghia naturale cresce e si crea una sorta di ricrescita, notevole soprattutto quando la nail art che si è scelta è molto colorata ed accesa. Ecco tutto quello che c'è da sapere su questa tecnica.
 

Ricostruzione unghie e refill unghie

Il refill è legato alla ricostruzione unghie perché viene fatto quando l'unghia naturale cresce, (quindi dopo 15-20 giorni dalla ricostruzione) e si vede nettamente lo "stacco" tra il gel e l'unghia. In pratica, piuttosto che eliminare tutta la ricostruzione in gel e farne una nuova, viene fatto il refill, per riempire lo spazio nuovo senza gel e far tornare la manicure perfetta ed impeccabile. In pratica è una sorta di ritocco in gel per ovviare al problema ricrescita, che fa apparire le mani trasandate e poco curate.


Refill unghie e gel monofasico

Il metodo più veloce per fare il refill unghie è quello che utilizza il gel monofasico, un prodotto 3-in-1, che contiene al suo interno il gel base, quello costruttore ed il top coat, permettendo di risparmiare tempo e denaro. Utilissimo proprio per ricostruire quella parte di unghie che crescendo crea uno stacco notevole tra la ricostruzione precedente e l'unghia naturale. Il consiglio, però, è quello di affidarsi ad una brava professionista, che sappia fare il lavoro senza fare pastrocchi e rinfrescare la manicure senza che questa appaia come una "toppa" alla vecchia nail art.

 

Refill unghie: prezzo

Il refill, proprio perché è un ritocco che si effettua dopo circa 3 settimane dalla ricostruzione, costa circa la metà di quanto costerebbe un lavoro in gel completo. Tutto dipende e varia quindi, in base al centro estetico a cui ci si rivolge, ma a voler dare un prezzo indicativo, ci si aggira intorno ai 20-30 euro. Ci sono poi le offerte che ogni estetista riserva alle clienti fedeli, ma anche il tempo che ci si impiega fa la differenza per quanto riguarda il costo del ritocco.


Differenza tra refill e ricostruzione

Spesso si confonde la ricostruzione unghie con il refill, invece tra le due c'è una bella differenza. La prima infatti, riguarda la costruzione vera e propria di un'unghia, con gel, eventuali tip se si vogliono più lunghe di quelle naturali o di una diversa forma, e smalti colorati. In pratica viene creata una vera e propria manicure in gel che dura a lungo e non si sfalda. Il refill, invece, è un semplice ritocco o riempimento di quest'ultima, che si effettua dopo circa 20 giorni dalla ricostruzione, per farla tornare come "nuova", luminosa ed impeccabile, coprendo l'unghia naturale che nelle tre settimane è cresciuta e che crea un netto stacco tra lei ed il gel (soprattutto se colorato).

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.