Trucco Sposa Cadavere: come realizzarlo

Valentina Segatori

Volete trasformarvi nella Sposa Cadavere per la festa di Halloween e stupire tutti? Ecco come fare?

Per realizzare il trucco da Sposa Cadavere servono tinte per viso e un po' di manualità. © Pinterest @fashiondivaly.com


Se le solite maschere di Halloween non vi piacciono e volete fare un'entrata trionfale alla festa più horror dell'anno, trasformatevi nella Sposa Cadavere, con un make-up piuttosto elaborato ma che vi darà grande soddisfazione. Una premessa: non sarà semplice creare un trucco perfetto, perché richiede molti passaggi ed una buona dose di manualità, ma con un po' di pazienza, i prodotti giusti e qualche prova riuscirete nell'impresa. Ecco come fare.


Occorrente

Tutto quello che occorre per il trucco da Sposa Cadavere è: delle tinte per il viso specifiche, una blu, una bianca, una celeste ed una nera; una matita bianca, un rossetto pesca matt e con buona capacità di copertura; ciglia finte molto lunghe; un pennello medio, uno per sopracciglia ed uno di quelli a lingua di gatto che si usa per il fondotinta.
 

Come realizzare il trucco da Sposa Cadavere

Innanzitutto lavate bene il viso e asciugatelo con cura. Non applicate né creme, né fondotinta, la pelle deve essere naturale e ben asciutta.

Impregnate il pennello da fondotinta con la tinta per il viso blu e cominciate a stenderla con cura su ogni parte del viso, tranne che sulla bocca.

Applicatela velocemente, senza lasciare che si asciughi perché le tinte per il viso hanno una buona coprenza ma solo se non si asciugano: se ripassate il pennello sopra il colore già asciutto rischiate di portarlo via e di lasciare dei buchi bianchi.

Stendete il blu anche subito sotto il mento e sulla parte del collo per dare uniformità al viso senza troppi stacchi di colore.

Prima che asciughi applicate sempre con lo stesso pennello, dopo averlo pulito un po' dal colore precedente strofinandolo su un pezzo di stoffa di cotone, un velo di tinta bianca, subito sotto la palpebra inferiore, creando una sorta di occhiaie pallide fino all'attaccatura alta degli zigomi.

Con la tinta nera colorate la palpebra superiore sfumando il colore fino all'arcata sopraccigliare, dove la sfumatura dovrà essere più scura fino a diventare nera quando si incontra con le sopracciglia, che diventeranno parte integrante del trucco occhi.

Una volta mascherate e nascoste così le sopracciglia, con il pennellino ad hoc disegnatene un paio finte un centimetro più in alto di quelle vere.

Caricatele molto, disegnando una linea leggermente ondulata, con punte interne all'insù e quelle esterne molto all'ingiù, per dare alla maschera un'espressione triste e desolata.

Marcate bene il tratto per farle apparire molto scure e soprattutto nascondere il blu sottostante.

Con la matita bianca sottolineate la rima inferiore interna dell'occhio, marcandola molto in modo che riesca a colorare anche la pelle sotto le piccole ciglia inferiori: gli occhi appariranno così più grandi e rotondi.

Sfumate un velo di nero subito sotto il bianco, creando un contorno completo scuro agli occhi.

Con la punta del polpastrello, poi, picchiettate gli angoli interni dell'occhio con un pizzico di tinta celeste per dare luminosità.

Applicate infine le ciglia finte, sia sopra che sotto: sarà più semplice così, piuttosto che disegnarle a mano.

Con la tinta nera create una sorta di contouring che parte dalla tempia e finisce all'altezza del lobo dell'orecchio, in modo da scolpire il viso così che ricordi un teschio.

Dopo di che rifinite con i dettagli: con il pennellino piccolo unite la punta interna del sopracciglio vero con il lato esterno del naso, tracciando una linea sottile fino a metà setto e picchiettate un pizzico di bianco proprio sulla punta del naso per illuminarla.

Per le labbra utilizzate il rossetto pesca, enfatizzando i contorni e colorando anche leggermente fuori di essi, per mettere in primo piano la bocca e renderla più vistosamente carnosa.

Annunci Google

Nessun commento per il momento.