Vaporiera: varietà e consigli

Anna Paola Bellini

La vaporiera è un utensile da cucina indispensabile per una cottura sana e che lasci inalterate le proprietà degli alimenti. Una piccola guida su come cucinare con la vaporiera, qualche ricetta sfiziosa e i consigli del web.
 

La vaporiera: strumento ormai indispensabile nelle cucine di tutti. © Pritsadee Jaipinta/123RF


La vaporiera è uno strumento da cucina grazie al quale è possibile realizzare la cottura a vapore. Ne esistono diverse tipologie, dalla classica in bambù originaria della Cina, alla più moderna vaporiera elettrica. Scopriamo insieme come cuocere con la vaporiera, quali piatti preparare e  qual è (secondo le opinioni del web) la migliore vaporiera in commercio.
 

Cuocere con la vaporiera: come e perché

La vaporiera permette di effettuare la cosiddetta cottura al vapore. Questo tipo di cottura permette agli alimenti di mantenere intatti i propri nutrienti poiché evita il contatto dei cibi con altri agenti (olio, acqua, ecc.) che ne modificano la composizione. Gli alimenti (verdure, carne, pesce, ma anche pasta farcita o, addirittura, torte) vengono adagiati nell’apposito cestino bucherellato che sarà poi posto su una pentola nella quale verrà versata dell’acqua. Il tutto sarà poi messo sul fuoco, l’acqua bollirà ed il vapore caldo formatosi permetterà una cottura dei cibi sana ed uniforme. Il risultato saranno piatti più sani, poiché non sarà necessaria l’aggiunta di grassi di cottura e non sarà neppure necessario esagerare nei condimenti, e con un sapore più autentico.
 

Ricette per la vaporiera

La vaporiera permette di poter cuocere un’enorme quantità di piatti: dall’antipasto al dolce, è possibile realizzare un menù completo al vapore. Come antipasto potete proporre dei semplici asparagi cotti al vapore (pronti in appena 10 minuti) da servire con una gustosa maionese fatta in casa. Come primo possiamo cuocere al vapore dei ravioli che avremmo farcito con spinaci bolliti, ricotta e burro, e come secondo altre divertenti e colorate verdure (ripiene o non) di cui potrete assaporare a pieno il gusto.

Se un menù vegetariano non vi solletica, provate a cuocere un filetto di salmone e ad accompagnarlo con un pinzimonio di olio, aglio e limone: un piatto leggerissimo, ma gustoso come pochi.

Infine il dessert. Ebbene sì, è possibile anche realizzare dei dolci con l’ausilio della vaporiera, come? Molto semplice: possiamo, ad esempio, preparare una torta allo yogurt, unendo un vasetto di quest’ultimo, con due vasetti di zucchero, tre uova, una bustina di lievito vanigliato, tre vasetti di farina, mezzo vasetto d’olio d’arachidi e un pizzico di sale. Una volta che il composto sarà ben amalgamato versalo in una teglia d’alluminio (controllare che la grandezza sia adatta al piatto da vaporiera su cui porla) e adagiarla nella vaporiera (di bambù, d’alluminio o elettrica). Richiudere con l’apposito coperchio e far cuocere per circa 40 minuti, avendo cura di versare circa 4 dita d’acqua nella parte sottostante.
 

La vaporiera migliore (secondo il web)

Abbiamo parlato di come funziona una vaporiera, in generale, ma non abbiamo ancora menzionato quali tipo di vaporiera esistono. Possiamo ridurre il numero a tre: quella tradizionale cinese (in bambù), quella in acciaio e infine (meraviglie della tecnologia) ci sono le vaporiere elettriche, dotate di timer, regolatori di temperatura, ma soprattutto trasparenti per sorvegliare al meglio la cottura dei cibi.

Navigando in Internet si trovano centinaia di siti che danno consigli su quale vaporiera (elettrica) acquistare a seconda del rapporto qualità prezzo, degli accessori o dell’avanzamento tecnologico del prodotto. Naturalmente non si può stabilire, in assoluto, quale sia la migliore, ma secondo il web è la vaporiera Seb VC145100 a meritare il gradino più alto del podio, con il suoi soli 5 g di peso, una capienza ottimale, grande potenza e materiale costitutivo di alta qualità. Al secondo posto troviamo invece la Russell Hobbs 19270-56: cestino trasparente, timer automatico e composizione in acciaio inox. Infine al terzo posto la vaporiera Philips HD9116/00 con l’impugnatura termoisolante e gli indicatori al led.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.