Come riutilizzare il pandoro: ricette facili e veloci

Anna Paola Bellini

Feste finite e ancora pandori in giro per casa? No problem vediamo come impiegare il delizioso dolce veronese come base di succulente preparazioni.

Ricette semplici e alla portata di tutti per riutilizzare il pandoro. © Marzia Giacobbe /123RF

Ogni anno passate le feste ci si trova spesso a dover fronteggiare l’invasione di pandori che ci sono stati regalati. Per evitare che vadano a male possiamo riutilizzarli come base per la preparazione di golosi dolci, da mangiare in compagnia, o anche da soli.

Pandoro farcito con nutella

La prima idea che viene in mente pensando al pandoro è quella di farcirlo, ma come? Con la nutella naturalmente! Il pandoro farcito è infatti una preparazione semplice, e per renderlo ancora più goloso possiamo preparare una crema al mascarpone e arricchirlo con degli smarties, dei canditi, nocciole o quel che più vi piace. Naturalmente il tocco finale è dato da una spolverata di zucchero a velo, una delizia unica. 

Pandoro con mascarpone: un originale tiramisù 

Uno dei modi più semplici di "riciclare" il pandoro  in eccesso è sostituirlo ai savoiardi nella preparazione del tiramisù. Il procedimento di preparazione del tiramisù con pandoro rimane invariato: si prepara la crema unendo gli albumi montati a neve molto ferma con i tuorli, lo zucchero, il mascarpone e un cucchiaio di liquore aromatico. Ciò fatto si dispongono delle fette di pandoro in modo da foderare una teglia, le si bagna con il caffè, si versa la crema e le gocce di cioccolato e si crea un altro strato con lo stesso procedimento. Per finire, il tutto verrà ricoperto con la restante crema e spolverizzato con cacao amaro

Tronchetto di Natale pandoro e crema 

Un’altra idea originale e sfiziosa è creare grazie al pandoro un tronchetto farcito con crema e magari ricoperto con panna montata o crema al burro. Prepararlo è semplicissimo: per prima cosa preparate la crema pasticcera con tuorli, latte, vaniglia, zucchero e fecola. Lasciatela raffeddare da parte e nel frattempo dedicatevi al taglio del pandoro.
Dividere il dolce in fette dello spessore di circa 1 centimetro tagliandolo dapprima a metà orizzontalemente e proseguendo quindi verso l’esterno. Eliminate la parte esterna in modo da ottenere dei rettangoli. A questo punto preparare una bagna facendo sciogliere dello zucchero in acqua bollente con una fettina di limone. Bagnare (non troppo) le fette di pandoro, farcirle con la crema e arrotorarle su loro stesse. Montare quindi la panna molto ferma, disporre le fette farcite in modo da fromare un tronchetto che andrete a ricoprire con la panna. Ciò fatto lasciare riposare in frigo per un paio d’ore. Prima di servire con il bordo di una forchetta creare le striature tipiche del tronchetto e spolverizzare il tutto con del cacao amaro.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.