Polpette: di carne, di pesce, di verdure o dolci?

Giulia Vola
  • Le più amate sono al sugo, le più sfiziose con il pesce, le più estive con verdure e formaggio, da gustare fredde: ecco la top 10 delle polpette (anche dolci).

    Le polpette di ceci, meglio note come falafel, sono perfette per l'estate. © Sergii Koval/123RF

     

    Polpette di ceci: falafel (anche) d'estate

    Meglio note come Falafel, le polpette di ceci sono saporite e leggere. Per prepararle basta tritare 300 grammi di ceci precotti e poi amalgamarli con un mazzetto di coriandolo (o prezzemolo), uno spicchio d’aglio schiacciato, una cipolla sminuzzata, un cucchiaino di cumino macinato, un pizzico di sale e un cucchiaino di bicarbonato. Fritte nell'olio bollente sono deliziose accompagnate a salse speziate o con quella allo yogurt.

  • Polpette di carne (al sugo di pomodoro)

    Le polpette di carne al sugo di pomodoro sono un grande classico. © Marco Mayer/123RF

    Le polpette al sugo sono un classico della cucina nostrana. Buone, semplici e appetitose non deludono mai a tavola. Prepararle è semplice: basta amalgamare la carne macinata in una terrina capiente e aggiungere il formaggio grattugiato, il pangrattato, le uova, l’aglio e il prezzemolo tritati. Quindi, salare, pepare, formare delle piccole palline e poi rosolarle in un soffritto di olio e cipolla in una padella antiaderente, infine aggiungere la polpa di pomodoro e un pizzico di sale. Lasciar cuocere per circa mezz'ora a fuoco basso e servire.

  • Polpette di melanzane

    Le polpette di melanzane gustate con salsa allo yogurt sono perfette per il pranzo di Ferragosto. © laperlafoto/123RF

    Croccanti fuori e cremose all’interno, le polpette di melanzane sono un perfetto antipasto, uno sfizioso finger food, o un ricco contorno. Oltre alla classica ricetta, c'è la variante estiva, perfetta per il pranzo di ferragosto ma anche per tutti i pic nic estivi. Basta aggiungere all'impasto della ricotta e poi accompagnarle con una salsa a base di feta, yogurt, sale, pepe, e qualche foglia di menta triturata. Ottime gustate fredde.

  • Arancini di riso: le polpette sicule

    Le arancine di riso (come le chiamano i palermitani) sono le polpette di riso ripiene di ragù al pomodoro. © Sergii Koval/123RF

    Gli arancini, ovvero le polpette di riso con all'interno svariati ingredienti - il più classico è il ragù di carne tritata -, che nascono in Sicilia ma si gustano in tutta Italia. Prepararle è semplice, l'importante è bagnarsi le mani per evitare che il riso si attacchi alle dita: una volta formate le palle, prendete una parte di riso in mano e pressate la parte centrale in modo da ottenere una piccola conca. Con un cucchiaio prendete il ragù di carne e inseritelo all'interno, quindi richiudere il composto avendo cura di compattare il tutto con le mani per formare una palla (le dimensioni possono variare). Infine bagnarle nella pastella, passarle nel pangrattato facendolo aderire bene e friggerle in olio bollente.
     

  • Polpette di pane

    Le polpette di pane sono veloci e gustose, un perfetto finger food. © Pornprapa Tongchitkaroun/123RF

    Le polpette di pane sono perfette per sfruttare il pane raffermo avanzato dal giorno prima e si abbinano benissimo ad ogni piatto. Basta far ammollire il pane in acqua o nel latte e recuperare solo la mollica. Quindi amalgamarlo alle uova sbattute, agli insaccati e ai formaggi a vostra scelta e aggiungere un pizzico di sale. Infine passarle nell'uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggerle in olio bollente.

  • Polpette al limone

    Le polpette al limone sono una deliziosa variante di quelle al pomodoro. © Nataliya Arzamasova/123RF

    Le polpette al limone sono una valida alternativa alle polpette al sugo, dal sapore fresco che piacerà sia a grandi sia ai piccini. Come al solito amalgamate la carne, la mollica di pane messa a mollo nel latte e poi strizzata, l'uovo, il parmigiano, un po' di prezzemolo tritato, la scorza grattugiata di mezzo limone, sale e pepe. Una volta create, le polpette vanno passate nella farina e poi rosolate in padella in un soffritto di olio e scalogno. A metà cottura vanno sfumate con del vino, annacquate con un po' di brodo, quindi servite con una spruzzata di prezzemolo e una manciata di pepe. 

  • Polpette di pesce: merluzzo, patate e olive

    Le polpette di merluzzo sono un delizioso secondo piatto di pesce. © Alexander Mychko/123RF

    Le polpette di merluzzo, patate e olive sono uno sfizioso secondo piatto di mare. Per prepararle si frullano 500 grammi di filetto di merluzzo con un uovo, quindi si aggiungono le patate, il trito di aglio e prezzemolo e si amalgama il tutto. Infine si aggiungono 100 grammi di olive e si regola di sale e di pepe. Con le mani umide formare le polpette, quindi passarle prima nell'uovo e poi nel pangrattato. Infine friggerle in olio finché non saranno dorate.

  • Polpette fredde: ricotta e semi di papavero

    Le polpette di ricotta e semi di papavero sono perfette per un antipasto estivo. © Salvatore Massara/123RF

    Le polpette di ricotta di pecora e semi di papavero sono un delicato antipasto di una cena (non solo) estiva. Per prepararle basta amalgamare 250 grammi di formaggio con tre cucchiai di parmigiano, del prezzemolo, sale e pepe. Quindi vanno leggermente bagnate e poi passate nei semi di papavero e messe a raffreddare una ventina di minuti in frigorifero. 

  • Polpette dolci: mandorla e pistacchio

    Le polpette dolci di mandorle e pistacchio sono un delicato e inaspettato dessert. © ilovehz/123RF

    Con le mandorle e il pistacchio si preparano delle delicate polpette dolci da gustare a fine pasto come un raffinato dessert. Per prepararle mescolare 500 grammi di zucchero e 1 bustina di zucchero vanigliato, quindi aggiungere il succo di mezzo limone e mettere il tutto a cuocere in un tegamino. Una volta in ebollizione, abbassare il fuoco e continuare la cottura per una ventina di minuti. Nel frattempo frullare 400 grammi di pistacchi e amalgamarli a 200 grammi di farina di mandorle: a questo composto va unito metà di quello liquido per formare le polpette che dovranno poi essere immerse nella restante metà liquida per circa un minuto. Prima di servire, passare le polpette nella granella di pistacchi.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.