Bicarbonato di sodio: gli usi alimentari

Giulia Vola
Con succo di limone, yogurt, aceto di mele o cremor tartaro, il bicarbonato di sodio accoppiato ad ingredienti acidi crea lieviti alternativi perfetti anche per gli intolleranti. 
 
Il bicarbonato di sodio è un efficiente lievito per dolci quando viene accoppiato ad ingredienti acidi. © Ivan Dzyuba/123RF

 

Perfetto per creare ammorbidenti e detersivi per i vestiti, detergenti per pulire il forno e per far brillare praticamente tutto (la lavastoviglie, le pentole bruciacchiate, i coltelli), tra le proprietà del bicarbonato di sodio c'è anche quella di essere un efficace digestivo (ne basta la punta di un cucchiaino in un bicchier d'acqua) e un ottimo lievito per i prodotti da forno (commestibili anche agli intolleranti ai lieviti) quando viene accoppiato ad ingredienti acidi. Vediamo quali sono e come creare i preparati. 
 

Succo di limone e bicarbonato

Con 70 ml di succo di limone e 10 gr di bicarbonato di sodio si ottiene un lievito per prodotti da forno fai da te. Ma attenzione: il succo di limone va aggiunto al resto dei liquidi della ricetta mentre il bicarbonato di sodio va mescolato insieme alla farina. L’accoppiata è perfetta in torte elaborate.  
 

Bicarbonato e yogurt

Se la torta prevede un soffice pan di spagna, un vasetto di yogurt bianco e il bicarbonato di sodio si rivelano un’ottima alternativa al tradizionale lievito per dolci. Alla stessa maniera, la polverina bianca va mescolata con la farina mentre il vasetto di yogurt miscelato insieme agli altri ingredienti liquidi. Il risultato vi sorprenderà.
 

Aceto di mele e bicarbonato di sodio  

L’accoppiata aceto di mele e bicarbonato di sodio non è solo un elisir di lunga vita da bere (basta mescolare in un bicchier d’acqua tiepida un pizzico di bicarbonato e un cucchiaino di aceto), ma anche un'ottima soluzione per ottenere un lievito per i dolci. Basta unire agli ingredienti dolci della torta 80 ml di aceto di mele e alla farina 10 grammi di bicarbonato e il gioco è fatto.
 

Usi del bicarbonato: con cremor tartaro  

Per lievitati (dolci e salati) estremamente soffici, leggeri e che quindi non gonfiano lo stomaco, si amalgama il bicarbonato di sodio al cremor tartaro, un sale acido (si trova in farmacia e nei supermercati) del tutto inodore e insapore che, di conseguenza, non altera l’aroma degli impasti. Per ottenere 200 grammi di lievito per dolci si devono amalgamare 60 grammi di sale a 70 grammi di maizena (o fecola di patate) e 70 grammi di bicarbonato di sodio.
 

Con acido citrico

Allo stesso modo, unendo in un contenitore 70 grammi di bicarbonato di sodio, 60 grammi di acido citrico e 70 grammi di maizena (o fecola di patate) si ottiene un lievito casalingo all'altezza delle vostre torte. Allora, quale di queste accoppiate vi ha risolto un problema o lanciato un’ispirazione? Fateci sapere!

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.