Grasso addominale femminile: le cause

Cristina Piotti
Sciogliere il grasso sulla pancia, spiega il centro di ricerca Mayo Clinic, è possibile. Ma ecco perché le donne sono più soggette a questo problema.

I rimedi contro il grasso localizzato sulla pancia sono diversi, da una dieta povera di zuccheri alla corsa.


Come eliminare il grasso localizzato, soprattutto sul corpo femminile, a livello addominale? Se l’è chiesto anche un centro di eccellenza della ricerca mondiale, la Mayo Clinic statunitense, che ha creato una piccola guida per affrontare (con successo) il problema. 

Il grasso addominale e le donne menopausa

Spiegano i ricercatori della Mayo che l’espandersi dell’area addominale è, spesso e volentieri, considerato dalle donne il prezzo da pagare per l’avanzare dell’età. Il che può risultare vero, soprattutto dopo la menopausa. Perché? Bisogna ricordare che una dieta ricca di calorie e poco esercizio producono un eccesso di peso, e che l’avanzare dell’età porta anche ad una diminuzione della massa muscolare. Così che il corpo farà più fatica ad usare le calorie introdotte nell’organismo, rendendo difficile il mantenimento del peso. A maggior ragione se si riducono i livelli di estrogeni che, spiegano gli esperti, sembrano avere un certo ruolo nella distribuzione del grasso corporeo, nella forma quindi a mela o a pera.

Obesità addominale: quali sono le cause?

Il problema, secondo i medici, non è (solo) il grasso sottocutaneo, ma il grasso profondo, che nell’addome si trova ad avvolgere gli organi interni. Non si tratta solo di un tema estetico: il grasso viscerale è correlato a problemi di cuore, pressione alta, colesterolo alto, difficoltà respiratorie e diabete di tipo 2. 

Eliminare grasso addominale in poco tempo

La buona notizia? Si può combattere con successo la pancetta, soprattutto con corsa ed esercizi addominali. Ma non basteranno: fondamentale anche introdurre una dieta adatta, in grado di agire in modo mirato. Andranno aumentate frutta, verdura, latticini a basso contenuto di grassi e cereali integrali. Tagliati invece gli zuccheri e gli acidi grassi saturi, oltre che i formaggi grassi. Via libera ma con moderazione a pesce, noci e oli di origine vegetale. Lo sport va di pari passo, con un totale di almeno 150 minuti di attività aerobica alla settimana oppure 75 minuti (alla settimana) di attività più intensa. L'odiata pancetta non potrà che darsi per vinta.

Copyright foto: Oleg Dudko / 123RF

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.