Film divertenti: film comici da non perdere

Giulia Vola
  • Una selezione di pellicole divertenti per trascorrere serata in allegria: dalle ultime uscite al cinema ai grandi classici firmati Woody Allen ce n'è per tutti i gusti.

    Crazy Night-Festa col morto: il film sull'addio al nubilato dagli esiti tragicomici. © YouTube


    Crazy Night - Festa col morto

    In un film divertente, scanzonato e tutto al femminile, dirette da Lucia Aniello, le attrici Scarlett Johansson, Kate McKinnon, Jillian Bell, Ilana Glazer e Zoë Kravitz vestono i panni di cinque storiche amiche che si ritrovano per un addio al nubilato in stile Una notte da leoni: l'accidentale morte di uno spogliarellista scombina i piani, le unisce ancora di più e regala gag esilaranti. Un assaggio? "Chi sa fare un massaggio cardiaco?". Risposta: "Cerco un tutorial su YouTube".

     
  • Adorabile nemica

    Shirley MacLaine e Amanda Seyfried in uno dei film comici da non perdere del 2017. © YouTube


    Dissacrante, irriverente, Adorabile nemica è uno di quei film divertenti che fanno riflettere su quanto sia semplice e mai troppo tardi per cambiare prospettiva. Dirette da Mark Pellington, Shirley MacLaine e Amanda Seyfried sono Harrier - una donna affermata che ha sempre avuto tutto sotto controllo - e Anne Sherman, una scrittrice in carriera. Raggiunta la terza età, Harrier affida ad Anne il compito di redigere il suo necrologio con tanto di lista di persone da intervistare. Il risultato, però, non corrisponde alle aspettative e così Harrier, aiutata da Anne e da una giovane assistente, decide di riscrivere la sua storia, diventando quella brava persona che non è mai stata.

  • Beata Ignoranza

    Beata Ignoranza, il film divertente che scandaglia due approcci agli antipodi. © YouTube


    Candidato a 3 Nastri d’Argento, Beata Ignoranza è uno dei film più comici del 2017: diretto da Massimiliano Bruno, porta sul grande schermo  punti di vista opposti di Ernesto (Marco Giallini) e Filippo (Alessandro Gassman), due vecchi amici che, divisi dall’amore per la stessa donna, non si vedono da 25 anni. Si ritrovano nel liceo dove entrambi insegnano, con stili di vita agli antipodi: Ernesto è il professore di italiano all’antica, non usa il computer, ha un cellulare vecchissimo e inorridisce di fronte ai social; Filippo, prof di mate, si fa un selfie dopo l’altro e vive in rete. Il diverbio tra i due scoppia all’improvviso, viene filmato dagli studenti, diventa virale su YouTube e si trasforma in un esperimento sociologico che costringerà ciascuno dei due a calarsi nei panni dell’altro.

  • Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse

    Famiglia all'improvviso- Istruzione non incluse è un film da vedere, divertente, commuovente. © YouTube


    Diretto da Hugo Gélin, l’esilarante Omar Sy è il protagonista di Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse, uno dei film divertenti più belli e anche commuoventi del 2016. Remake francese della pellicola messicana di Eugenio Derbez Instructions Not Included, racconta la storia di un uomo immaturo e sgangherato che un giorno si ritrova padre. Inutile dire che il piccolo fagottino inaspettato gli cambierà la vita, rendendolo un uomo migliore e un padre dolcissimo.

  • Mamma o papà?

    Mamma o Papà: il film divertente da vedere con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. © YouTube


    Paola Cortellesi e Antonio Albanese, protagonisti di Mamma o Papà?, il film divertente da vedere ispirato alla commedia francese del 2015 Papa ou maman? diretta da Martin Bourboulon. Genitori di tre figli adolescenti e ribelli, Valeria - ingegnere edile in procinto di trasferirsi in Svezia - e Nicola - ginecologo pronto per partire per un lavoro in Mali - decidono di separarsi e si ritrovano davanti a un avvocato decisi a rimbalzarsi l'affidamento dei figli: alla ricerca della libertà, nessuno dei due vuole la custodia...

  • Proprio lui?

    Proprio Lui, la commedia americana divertente in stile Ti Presento i miei. © YouTube


    In pieno stile Ti presento i miei, Proprio Lui è la commedia americana divertente che racconta il delicato momento in cui un padre - Ned Fleming, interpretato da Bryan Cranston, noto per la serie tv Breaking Bad -  conosce il singolare fidanzato - il miliardario Laird Mayhew con il volto di uno spudorato James Franco - della propria figlia Stephanie (Zoey Deutch). Gag esilaranti per un film da ridere da guardare in famiglia.

  • L'ora legale

    L'ora legale, il film divertente interpretato da Ficarra e Picone. © YouTube


    A proposito di film comici da vedere, L'ora Legale, diretto interpretato da Ficarra e Picone è una garanzia per un'allegra serata in famiglia o tra amici. Ambientato in un paese immaginario della Sicilia, all'indomani dell'elezione del nuovo sindaco e della nuova giunta, regala uno spaccato farcita di corruzione e approssimazione che offre non solo gag esilaranti ma anche diverse riflessioni dal sapore amaro.

  • Tavolo n.19

    Tavolo n.19: uno dei film comici americani più divertenti degli ultimi tempi. © YouTube


    Tavolo n. 19 è uno dei film comici americani in salsa romcom matrimoniale: ambientata al tavolo n.19, dove siedono gli invitati sgraditi al ricevimento di nozze, segue il gruppo di commensali indecisi se rovinare o partecipare alla festa.

  • Amici miei


    "Amici Miei", il capolavoro di Mario Monicelli che racconta le zingarate di quattro amici toscani.


    "Ragazzi, come si sta bene fra noi, fra uomini! Ma perché non siamo nati tutti finocchi?". La battuta dell’architetto Rambaldo Melandri, uno degli Amici Miei di Mario Monicelli la dice lunga sulle zingarate dei quattro toscani: il decaduto Conte Raffaello "Lello" Mascetti (Ugo Tognazzi) costretto a vivere in uno scantinato, il solitario Giorgio Perozzi (Philippe Noiret), giornalista di cronaca disprezzato da moglie e figlio per la scarsa serietà e le avventure extraconiugali, e lo scansafatiche Guido Necchi (Duilio Del Prete e Renzo Montagnana nei film successivi), il barista tenuto al guinzaglio dalla moglie Carmen. Un riso amaro, perché la vita come uno scherzo è solo un antidoto alle tensioni politiche e dell'animo.

    Copyright foto: YouTube  

  • Il grande Lebowski


    "Il grande Lebowski" (1998) è stato incluso nell’elenco del National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.


    Diretto dai fratelli Coen, racconta come la vita di Jeffrey Lebowski, alias Drugo (Jeff Bridges), nullafacente di professione, venga sconvolta quando viene scambiato da due picchiatori per un ricco magnate suo omonimo: deciso a farsi risarcire il tappeto (dove i due hanno orinato) si ritrova, suo malgrado, al centro di assurde vicende.

    Copyright foto: Kika Press
  • Quattro matrimoni e un funerale


    La memorabile scena finale di "Quattro matrimoni e un funerale".


    L’umorismo british colora la pellicola dove i quattro matrimoni e il funerale sono lo sfondo (ma anche il contesto) delle vicende sentimentali di Charles (Hugh Grant) sciupafemmine incallito finché (a un matrimonio) incontra Carrie (Andie MacDowell) un’americana che lo lascia senza fiato salvo poi (al matrimonio successivo) sposare un ricco quarantenne. Di chi sarà l’ultimo matrimonio? 

    Copyright foto: YouTube
  • Una notte da leoni


    Il primo episodio della saga "Una notte da leoni" è uno spassoso addio al celibato.


    L’addio al celibato più spassoso del grande schermo è quello raccontato nel primo episodio di Una notte da leoni: protagonisti quattro amici che scelgono Las Vegas per passare l’ultimo weekend prima delle nozze di uno di loro. I bagordi della prima sera, però, vanno oltre il prevedibile e il mattino dopo si risvegliano in una camera da letto popolata da tigri, galline e bebè senza che, però, vi sia traccia dello sposo… 

    Copyright foto: YouTube
  • Le amiche della sposa


    "Le amiche della sposa": una commedia tutta da ridere sulle peripezie dei preparativi alle nozze.


    Protagoniste della spassosa commedia sono una promessa sposa (snob), la sua migliore amica (per nulla snob e single) e il gruppo di amiche (diverse tra loro e un po' in competizione) alle prese con i preparativi al matrimonio. Il risultato è un'esilarante corsa a inseguire i gusti per far tutte felici e nessuna (per davvero) soddisfatta.  

    Copyright foto: YouTube  
  • Una settimana da Dio


    Jim Carrey è il protagonista di "Una settimana da Dio", dove tutto è possibile ma solo per una settimana.


    Nei panni di un Dio (Morgan Freeman) dall’inconsueto senso dell’umorismo, Bruce Nolan (Jim Carrey) prova per una settimana le gioie e i dolori del “mestiere” dell’Onnipotente. Al fianco della sua fidanzata (Jennifer Aniston) e immerso nel suo lavoro di reporter capirà ben presto quanto sia tutto più complesso che in teoria.

    Copyright foto: YouTube
  • La neve nel cuore


    "La neve nel cuore": una divertente pellicola sulle reunion familiari.


    La reunion natalizia della famiglia Stone, dalla mentalità aperta e disinvolta, si complica quando Everett (il primogenito) presenta a papà Kelly (Craig T. Nelson) e mamma Sybil (Diane Keaton) e agli altri quattro fratelli, la sua nuova fidanzata Meredith (Sarah Jessica Parker), manager newyorkese poco avvezza alla situazione e, per questo, in difficoltà. A condire la situazione ci sono Thaddeus (Tyrone Giordano), il figlio sordo e gay che fa coppia fissa con Patrick e con il quale è in procinto di adottare un figlio. 

    Copyright foto: YouTube
  • Cado dalle nubi


    Checco Zalone in "Cado dalle nubi", il film (quasi) autobiografico firmato da Gennaro Nunziante.


    La (quasi) biografia di Checco Zalone vive sul grande schermo nella commedia di Gennaro Nunziante dove il protagonista sul set ha lo stesso nome, e gli stessi sogni, dell'attore. Dall'aspirazione a diventare un cantante neomelodico alla fuga dalla Puglia alla volta di Milano, ospite del cugino gay. In un crescendo di gag in un italiano spesso stentato, il film è uno spasso. 

    Copyright foto: YouTube
  • Dio esiste e vive a Bruxelles


    "Dio esiste e vive a Bruxelles", il film candidato all'Oscar nel 2016 che racconta le peripezie di un dio sadico.


    Candidato all'Oscar come miglior film straniero 2016, la pellicola passa dal riso al pianto in un’esilarante parodia di un dio un po’ sadico che ha creato gli uomini solo per poterli tormentare. Un dio che vive in un appartamento di Bruxelles, che maltratta moglie e figlia e decide le sorti del mondo dal computer del suo studio. Le cose si complicano quando la piccola Ea, si vendica del padre e prima di scappare e vestire i panni del Messia, rivela a tutti  gli abitanti della Terra la data di morte. Operazione dall’esito imprevedibile.

    Copyright foto: YouTube

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.