Zucchero di canna integrale

Cristina Piotti

Zucchero di canna e zucchero bianco: due tra i dolcificanti più utilizzati in Europa. La grande fama e il largo utilizzo del primo, però, non sono totalmente giustificati.
 

Canna da zucchero: una pianta che permette la lavorazione dello zucchero. © Brent Hofacker / 123RF


Lo zucchero integrale sembra essere il dolcificante prediletto da molti, perché si pensa (erroneamente) che sia più sano. Non è del tutto così: lo zucchero può sempre generare una serie di problematiche per la salute e va ridotto il suo consumo, anche quando è di canna. Ecco come e perché.
 

Zucchero integrale: vero o falso?

Zucchero non raffinato, lo chiamiamo. Ma non è proprio così: anche lo zucchero di canna è il prodotto di lavorazioni industriali. Ma mentre lo zucchero bianco viene opportunamente sbiancato, quello di canna mantiene una percentuale di melassa durante la fase produttiva, che lo rende color caramello.
 

Zucchero bianco o di canna?

Una differenza tra zucchero e zucchero di canna non c'è, quindi. Ovvero, entrambe le bustine che usiamo per il nostro caffè contengono grossomodo la medesima struttura chimica, calorie ed effetto negativo sulla salute. Il sapore è leggermente diverso, ma in entrambi i casi frutto di una scelta di produzione.
 

Come si fa lo zucchero di canna

Per la produzione dello zucchero di canna integrale si taglia la canna da zucchero che viene spremuta per ottenerne il succo, detto melassa. Una volta bollito ed essiccato in panetti, viene grattugiato, mescolato grossolanamente (in questo caso viene chiamato mascavo) e frantumato.


Tipi di zucchero di canna: zucchero di canna grezzo o integrale

Zucchero di canna grezzo

Zucchero grezzo di canna e zucchero di canna integrale non sono la stessa cosa. Quello che si trova più comunemente in commercio, talvolta con l’erronea dicitura di “grezzo”, altro non è che uno zucchero dai granelli grossi cui viene aggiunto un colorante color caramello.
 

Zucchero integrale di canna

Diverso il discorso per lo zucchero integrale di canna, che non subisce nessun processo di raffinazione o comunque è molto meno lavorato e quindi risulta molto più ricco di nutrienti, oltre che meno calorico. Lo si distingue dallo zucchero di canna industriale per i granelli non omogenei, dal colore bruno e non uniforme.


Calorie

Lo zucchero di canna integrale contiene circa 380 calorie per 100 grammi di prodotto, quindi circa 15 in meno rispetto a quello bianco. Quindi sì, lo zucchero di canna fa ingrassare, esattamente o quasi come quello bianco. Se si è a dieta è quindi importante limitarsi nell'utilizzo (ad esempio usando un'app per calcolare gli zuccheri nel nostro piatto)


Zucchero integrale di canna fa male?

Come già detto, stando alle ultime direttive dell’Oms lo zucchero non fa bene, in nessun caso, all’organismo: il suo consumo va assolutamente ridotto al minimo. In generale, però, tutte le sostanze zuccherine vanno utilizzate in dosi ridottissime perché il loro consumo è correlato ad una maggior incidenza di varie forme di diabete. 


Lo zucchero di canna contiene glutine?

Che si tratti di zucchero di canna grezzo industriale o di uno zucchero integrale, la buona notizia per i celiaci è che entrambi questi prodotti sono privi di glutine, quindi possono essere assunti anche in caso si soffra di celiachia o semplicemente abbia deciso di ridurre l'uso di questo elemento.
 

Indice glicemico dello zucchero di canna integrale

L'indice glicemico (leggi quali sono i valori normali della glicemia) e insulemico dello zucchero di canna integrale è più basso dello zucchero bianco raffinato proprio perché il processo di lavorazione è minore, e in questo senso può essere considerato più sano. Fermo restando che zucchero di canna e diabete, come gli altri dolcificanti zuccherini, non vanno d’accordo.
 

Proprietà

I benefici, tuttavia non mancano. I vantaggi dello zucchero integrale di canna, a ben vedere, sono prima di tutto la presenza di un numero di nutrienti come enzimi, vitamine (principalmente quelle del gruppo B) m minerali come il potassio, il calcio e il magnesio. Oltre alle proprietà nutritive, è un prodotto un poco meno calorico dello zucchero bianco, è gluten-free e il suo uso pare essere correlato ad una minor incidenza di carie.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.