PSA: antigene prostatico specifico

Fai una domanda
L’antigene prostatico specifico o semenogelasi è un esame che consente, in prima analisi la ricerca del cancro alla prostata. Questo consiste nell’esaminare la prostata effettuando esplorazioni digitale-rettale o un esame del sangue.


Esame PSA

Il medico inserisce nell’ano del paziente un indice ricoperto da un guanto di plastica sterilizzato in modo da esaminare il volume, la consistenza e la regolarità delle dimensioni della prostata. Allo stesso modo, tramite analisi del sangue, si può controllare il livello di PSA nel sangue.

Carcinoma prostata

Sia tramite la palpazione della prostata per via rettale, che attraverso la valutazione dei valori normali di PSA nel sangue, il medico potrà definirne la presenza di irregolarità o di noduli.

Valori PSA

Per quanto riguarda la presenza di PSA nel sangue i valori normali, totali di PSA sono pari a 4ng/ml. Questi valori tendono ad aumentare con l’avanzare dell’età, dunque è bene mettere in relazione i dati ottenuti con l’età dell’individuo e condizioni non patologiche che possono alterarne i risultati, come: rapporto sessuale recente, esplorazione digitale-rettale, manovre urologiche, ecc. Per i soggetti che hanno ormai superato i 50 anni e per chi ha casi in famiglia di questo tipo di tumore si consiglia di effettuare queste analisi, controlli, almeno una volta all’anno per diagnosi precoci di malattie.


Foto: © Sherry Yates Young - Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti