0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Pleurite: sintomi, cause e cura

La pleurite è un’infiammazione della pleura, la membrana che riveste l’interno della membrana toracica, la quale circonda e protegge i polmoni. Essa si compone di due strati: la pleura parietale, che si trova nella cavità polmonare e la pleura viscerale, in contatto diretto con i polmoni. La pleurite può manifestarsi improvvisamente, pleurite acuta, o a lungo temine, in questo caso si parla di pleurite cronica. La pleurite si distingue dal versamento pleurico (ossia dal travaso di liquido intorno ai polmoni) o dalla pleurite secca. Le cause sono da ricondurre a vari fattori tra cui un trauma, un’infezione, infiammazione delle strutture circostanti, un tumore, o anche a causa di un’insufficienza cardiaca.


Sintomi della pleurite

La pleurite si presenta sotto forma di dolore al torace, localizzato su un lato dello stesso, con tosse, tipicamente innescato da un cambiamento di posizione, e con difficoltà respiratorie, se la raccolta del liquido è importante. Per cause derivate da infezione la febbre è un sintomo frequente.

Diagnosi

La diagnosi della pleurite è suggerita dai segnali descritti dal paziente. Inoltre, l’auscultazione dei polmoni può spesso trovare segnali molto sospetti, che indicano la presenza di liquido nella pleura: il classico suono sentito durante l’auscultazione risulta ridotto o assente in generale in un solo polmone, e solitamente si presenta la risalita della base polmonare. La conferma di pleurite in corso è facile da accertare tramite una radiografia dei polmoni, la quale consente di vedere la presenza o meno del liquido al livello della pleura. Altri esami, tra cui scanner o ecografia, sono spesso fatti per ricercarne la causa. Allo stesso modo può essere effettuata un’analisi del contenuto del liquido nella pleura.

Cura

Il trattamento è strettamente egato alla causa della malattia, che deve essere assolutamente trattata con estrema priorità. Possono essere prescritti antibiotici, in caso d’infezione batterica, farmaci antitubercolari in caso di tubercolosi, chemioterapia, in presenza di cellule tumorali, ecc. Inoltre, in caso di urgenza, a seconda dello stato del paziente, per svuotare la pleura dal liquido è necessario aspirarla creando un piccolo foro.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo