0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Discalculia: sintomi, cause e cura

La discalculia fa parte dei disturbi specifici dell’apprendimento individuate per lo svolgimento di attività che prevedono l’utilizzo di numeri. Cos'è la discalculia e come curarla? Ecco il punto.


Discalculia - Significato

La discalculia è un disturbo dello sviluppo duraturo correlato all’apprendimento dei numeri che tende a comparire durante l’infanzia. La discalculia non è correlata ad alcun deficit intellettuale o mentale. L’aritmetica la più semplice, come la sottrazione a una cifra o la divisione di piccole quantità, risulta difficile o a volte impossibile a causa di questo disturbo. La ripetizione delle consegne e dell’apprendimento, associata ad un supporto ortofonico potrà aiutare a migliorare le capacità aritmetiche.

Cause

Le cause alla base della discalculia sono attualmente ancora ad uno stato embrionale, di supposizioni, ancora sconosciute. Questo disturbo dell’apprendimento potrebbe essere, tuttavia, causato da fattori genetici o ambientali.

Sintomi

La discalculia si manifesta con delle difficoltà d comprensione e d’utilizzo dei numeri. I primi segnali appaiono in linea generale già dall’asilo o la scuola primaria, quando il bambino apprende a manipolare le cifre. Concretamente, un bambino colpito da discalculia può provare difficoltà a contare e dividere, ad effettuare calcoli mentali, a rappresentare una quantità, a realizzare calcoli scritti e a risolvere un problema matematico. Un bambino affetto da discalculia presenta anche disturbi di memorizzazione e apprendimento delle tabelline e delle moltiplicazioni. La discalculia è raramente isolata. Essa è spesso associata ad altri disturbi dell’apprendimento, come la dislessia, la disprassia (disturbi del coordinamento motorio) e/o disturbi dell’attenzione.

Diagnosi

Nel caso siano presenti discalculia o altri disturbi d’apprendimento, la diagnosi assume un’importanza particolare. Il riconoscere il disturbo, infatti, consente al bambino e alla sua famiglia di evitare di essere stigmatizzato. Inoltre, una diagnosi consente di stabilire un trattamento da adottare caso per caso. È, infatti, consigliato ai genitori di non allarmarsi davanti un certo ritardo d’apprendimento, ma di comunicarlo agli insegnanti come prima intenzione. Se le difficoltà persistono, si raccomanda di consultare un medico o un pediatra per un primo bilancio medico. In generale, per la discalculia un test neuropsicologico è necessario per valutare le funzioni cognitive e stabilire una diagnosi precisa.

Discalculia: come si cura

Un trattamento adatto e articolato attorno ad un team multidisciplinare consente di compensare le difficoltà e di aiutare il bambino a proseguire i suoi studi. Un monitoraggio personalizzato per mezzo di un percorso personalizzato di scolarizzazione può essere creato per facilitarne l’apprendimento, associato a rieducazione ortofonica ed eventualmente un sostegno psicologico.
Il documento intitolato « Discalculia: sintomi, cause e cura » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.