Batteri patogeni – Definizione

Aprile 2018


Definizione

I batteri patogeni sono dei batteri che attaccano l’organismo. Essi si oppongono ai batteri definiti saprofiti, che sono presenti negli organismi vivi e che si alimentano di materia organica morta, fin quando l’organismo stesso non sviluppa dei meccanismi di difesa contro essi.

I batteri patogeni penetrano nell’organismo e possono causare problemi più o meno gravi, sviluppandosi in un detrimento di questo organismo. Essi possono essere eliminati in modo naturale attraverso le cellule di difesa, che li riconoscono come corpi estranei. In caso di reazione insufficiente dell’organismo o della resistenza di questi batteri, un trattamento a base antibiotica potrebbe essere necessario per lottare contro la loro proliferazione. Le persone che soffrono di un deficit immunitario sono i più sensibili ai batteri patogeni.
L'articolo originale è stato scritto da ClaudiaScarciolla. Tradotto da Jeff. Ultimo aggiornamento 24 marzo 2017 alle 15:39 da GraziaFontana.
Il documento intitolato «Batteri patogeni – Definizione» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.