0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Giuggiole: proprietà e usi di questi dolci frutti

Le giuggiole sono i frutti dell'albero del Ziziphus Jujuba. Scopriamo insieme le proprietà e gli usi di questi frutti. 

Le gioggiole sono dei frutti molto utilizzati in Asia.


Le giuggiole sono i frutti del giuggiolo, un albero appartenente alla famiglia delle RhamnaceeLe origini di questo albero, il cui nome scientifico è Ziziphus Jujuba, lo vogliono nato in Siria e in seguito esportato in Cina, dove ancora oggi si utilizzano i frutti per diverse preparazioni e l'albero stesso come pianta ornamentale molto diffusa. Il gusto dei frutti varia a seconda del momento di maturazione in cui vengono colti, se vengono gustati poco maturi il loro sapore ricorda quello della mela, in caso contrario il gusto ricorderà quello dei datteri. 

Proprietà delle giuggiole

Grazie alla grande quantità di flavonoidi e glucosidi le giuggiole sono ideali in caso di pressione alta, inoltre nella medicina orientale sono utilizzate per alleviare il nervosismo e l'irritabilità. 
La presenza di vitamine - in particolare la C - sali minerali e mucillagini ne fanno dei frutti molti nutrienti. 

Brodo di giuggiole

Il brodo di giuggiole è un liquore dolciastro molto saporito, preparato a base di giuggiole, mele cotogne e uva zibibbo. Questo liquore è tipico del paese Arquà Petrarca, situato sui Colli Veneti
Secondo l'Enciclopedia Treccani l'espressione "andare in brodo di giuggiole" (essere quasi fuori di sé per la felicità) non avrebbe molto a che fare con questo liquore come si pensa, ma sarebbe semplicemente le storpiatura di brodo di succole, cioé di castagne. In ogni caso l'espressione fa riferimento ad uno stato di euforia smodata che ricorda l'ubriachezza.


Copyright foto: Thanthima Limsaku /123RF
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo