0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Addobbi Halloween: le decorazioni (green) perfette per bambini

La festa di Halloween perfetta per i bambini deve avere le giuste decorazioni che si possono realizzare con dei lavoretti fai da te. 

Festa di Halloween? L'importante è cominciare dagli addobbi liberando la fantasia e scoprendo le potenzialità dei materiali di recupero.


Per organizzare la festa di Halloween per i bambini (e con i bambini) occorre coinvolgere i piccoli di casa fin dall’inizio leggendo le storie della Notte di Halloween, definendo insieme un menù - ovviamente - spaventoso e, soprattutto, facendoli sentire partecipi di questa avventura “festaiola” fin dall’inizio. Come fare? Iniziando con lavoretti e addobbi di Halloween per l’ambiente lasciando libera la fantasia e dedicandosi al riuso consapevole (oltre che artistico!). Ecco qualche consiglio divertente. 


Addobbi di Halloween fai da te (con i fantasmini)

Una festa di Halloween davvero riuscita è una festa nella quale non si è avari di decorazioni. Per crearne di davvero speciali, però, occorre armarsi di tempo, pazienza e soprattutto di materiali di recupero (che dovranno essere sapientemente accumulati nel tempo). Con un vecchio pezzo di stoffa bianca, un po’ di cotone idrofilo e qualche filo (meglio se trasparente) si potranno, per esempio, realizzare dei simpatici fantasmini. Per crearli sarà sufficiente prendere la stoffa e inserire il cotone nella parte centrale, quindi questa parte di tessuto dovrà essere fermata con un pezzo di filo e un altro pezzo dovrà essere inserito - con l’ausilio di un semplice ago da cucito - nella parte superiore della pallina appena creata. A questo punto, quindi, si potrà realizzare la faccia del fantasma con dei pennarelli colorati e poi la decorazione sarà pronta per essere appesa. 

La zucca di Halloween (di pasta di sale)

Ma anche le zucche possono essere fabbricate artigianalmente con qualche giorno (o settimana!) di anticipo, almeno quando sono fatte di pasta di sale. Per realizzarle occorre preparare il composto (con acqua, farina e sale) che poi dovrà essere lavorato a lungo per diventare più morbido e quindi più malleabile. Una volta che questo sarà pronto, quindi, realizzate delle piccole palline e intagliatele (verticalmente) per ricreare le righe della zucca “classica”. Attenzione, poi, a non dimenticare il picciolo (che si dovrà realizzare con un secondo pezzo di pasta di sale lavorato ad hoc) ed ecco che la zucca sarà pronta per essere intagliata sulla parte anteriore con il suo aspetto diabolico. Finito? Adesso la piccola opera d’arte dovrà essere lasciata a riposare per qualche ora e arriverà il momento di colorarla (con tempere e pennelli). 

Un’alternativa per artisti un po’ più esperti? Procuratevi una pallina (delle dimensioni di quella da tennis) e rivestitela di stagnola, poi coprite la stagnola con uno strato sottile di pasta di sale ricordando un’apertura sulla sommità e lasciatela a riposare. Quando la pasta sarà seccata sfilate la pallina ed eseguite i buchi per occhi e bocca: avrete ottenuto una perfetta zucca porta candele

Copyright foto: choreograph/123rf 
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo