0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Giochi per bambini al chiuso: idee e consigli

Arriva l'Autunno e, con lui, l'impossibilità di scatenarsi ogni giorno al parco con gli amici: nessuna nostalgia, però, ecco i giochi al chiuso per bambini  che non faranno rimpiangere la bella stagione. 

Giochi per bambini al chiuso? L'importante è non farsi cogliere impreparati e iniziare ad organizzarsi per tempo.


Giochi per bambini da fare al chiuso: come fare in modo che i piccoli di casa non avvertano (troppa) nostalgia dei pomeriggi estivi all'aperto? Come organizzare (facilmente) divertenti passatempi per le ore dopo la scuola? Specialmente se le attività pomeridiane non sono ancora iniziate (e il ricordo dell'estate è ancora "pericolosamente" vicino) è indispensabile organizzarsi per bene, senza trascurare nemmeno un dettaglio e scatenando la fantasia e la creatività alla ricerca dei giochi da fare in casa più adatti a seconda dell'età e della situazione. Eccone alcuni.

Copyright foto: choreograph/123rf

Giochi da tavolo per bambini

Giochi da tavolo per bambini: il puzzle stimola la concentrazione e la capacità di osservazione.


Passatempo utile e stimolante anche per il pomeriggio più piovoso, i puzzle sono una simpatica alternativa ai classici giochi da tavolo per bambini perché aiutano i piccoli di casa a stimolare la concentrazione e la capacità di osservazione. Se volete proporre una variazione sul tema molto originale chiedete al piccolo di fare un disegno poi incollatelo su un cartoncino un po' spesso e quindi ritagliatelo in tanti pezzi quanti ne vorrete: in un attimo avrete ottenuto il vostro puzzle personalizzato. 

Copyright foto: Tatiana Gladskikh/123rf

Giochi per bambini: un mondo parallelo 

I giochi per bambini, spesso, permettono ai piccoli di realizzare favolosi mondi paralleli.


Costruire un mondo parallelo abitato da bambole, macchinine e personaggi fantastici? Niente di più facile e di più divertente tra i giochi per bambini che - proprio grazie alla fantasia e all'immaginazione - possono vivere un pomeriggio avventuroso anche tra le mura di casa. Per aiutare i più piccoli il consiglio è quello di leggere loro una storia (un passatempo di per sé estremamente utile per lo sviluppo cognitivo dei bambini) e poi di invitarli a "citare" i tratti salienti del racconto riproponendo le avventure nella loro cameretta. 

Copyright foto: Nagy-Bagoly Ilona

Giochi da fare in casa: colori in libertà 

Acquerelli e tempere sono un sempreverde tra i giochi da fare in casa e regalano qualche ora di divertimento a tutte le età.


Acquerelli, tempere ma anche semplicemente pennarelli e matite: tra i giochi da fare in casa quello di trasformarsi in baby artisti è senza dubbio tra i più amati dai piccoli e si presta a molte possibili varaizioni sul tema. Se il foglio di carta non è quello che si desidera rendere "artistico", per esempio, nulla vieta di lanciarsi con la pasta di sale che, ottenuta semplicemente con acqua, sale e farina permette di creare pupazzetti e regalini per gli amici. Che poi, è chiaro, dovranno essere colorati  ad hoc. 

Copyright foto: Alena Ozerova/123rf

Disegni per bambini

Un'alternativa divertente al classico disegno è quella della raffigurazione in formato extra (extra) large.


Una simpatica alternativa al classico disegno è quella del disegno in formato extra large. Per riuscire in questo passatempo, adatto a diventare tra i giochi da bambini più amati, è sufficiente incollare - con un pezzo di nastro adesivo - almeno una decina di fogli in formato A4 di modo da ottenere un super poster da colorare. Un'alternativa? Se i piccoli sono appassionati di giochi geografici utilizzate il foglio oversize per disegnare una cartina e invitate i piccoli a collocare su ogni spazio qualche personaggio (o monumento, o piatto...) tipico della zona. 

Copyright foto: Natalie Shmeliova/123rf

Costruzioni per bambini

Le costruzioni, tra i giochi bambini, sono una valida alternativa a tutte le età, l'importante è che l'obiettivo sia sempre diverso.


Le costruzioni permettono di creare veri e propri universi colorati nei quali far vivere bambole e pupazzi. Un'alternativa simpatica è quella che permette di costruire in autonomia i vari pezzi necessari partendo da scatole di scarpe o, semplicemente, da scatoline home made realizzate con un foglio di carta colorata piegato ad arte e chiuso con la colla o con dei pezzetti di carta adesiva. 

Copyright foto: Alena Ozerova/123rf

Giochi da fare in due: cuciniamo?

Tra i giochi da fare in due c'è anche quello in cucina per dare una mano nella preparazione di piatti e ghiottonerie.


Non si gioca con il cibo,
e questo è buona norma ricordarlo sempre, ma nulla vieta di giocare a cucinare (sotto lo sguardo attento di un adulto). Se i piccoli di casa hanno una naturale inclinazione da chef coinvolgeteli nella preparazione della cena chiedendo loro di svolgere compiti semplici come, per esempio, lavare le verdure. Il "gioco" li terrà occupati e, chissà, potranno rivelarsi indispensabili aiutanti!

Copyright foto: Goran Bogicevic/123rf

Giochi per... trasformarsi!

Che sia uno stetoscopio o un abito da principessa poco cambia: invitate i bambini (specie i più piccini) a giochi di trasformazioni.


I travestimenti sono il gioco adatto a un pomeriggio da trascorrere in casa ma, per realizzarli, non è indispensabile procurarsi dei vestiti ad hoc e i vecchi abiti della mamma o del papà si presteranno perfettamente all'occorrenza. In alternativa via libera ai giochi: con uno stetoscopio, per esempio, i piccoli di casa potranno tramutarsi in dottori per curare bambole e giocattoli mentre un cappello da chef (realizzato con un semplice foglio bianco ripiegato abbinato a un vecchio grembiule) li renderà subito cuochi provetti per pranzi e merende con i loro pupazzi. 

Copyright foto: Oksana Kuzmina/123rf

Giochi di bellezza!

Un gioco per insegnare ai più piccoli a curarsi: il programma per i pomeriggi in casa può anche prevedere una sessione di bellezza.


L'ora del bagnetto è sempre tra le più amate perché quindi non dedicare un intero pomeriggio alla cura di sé trasformando questa coccola da Spa domestica in un gioco da bambini (e bambine)? Per qualche momento di bellezza con i piccoli si potrà ricorrere ai consigli delle nonne per esempio con una maschera di bellezza per i capelli realizzata semplicemente con l'olio d'oliva o con un impacco di miele e yogurt per pulire la pelle

Copyright foto: choreograph/123rf

Giochi per bimbi: fantasia e ricilo 

Giochi per bimbi a base di riciclo e fantasia: per un pomeriggio diverso dal solito bastano bottoni colorati, vecchi pezzi di stoffa e scatole di cartone.


L'attenzione all'ambiente, e l'importanza del riciclo, sono cose che s'imparano fin da piccoli e che possono essere trasmesse ai figli proprio nella forma dei giochi per bimbi. Nei pomeriggi da trascorrere a casa, quindi, procuratevi materiali di scarto (come scatole di cartone, vecchi bottoni, giornali, pezzi di stoffa ormai inutilizzabili) e usateli per realizzare giochi o travestimenti personalizzati: il divertimento sarà assicurato (per tutti!).  
 
Copyright foto: choreograph/123rf
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo