0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Contrazioni Braxton Hicks: quando iniziano?

Le contrazioni di Braxton Hicks si presentano fin dalla 24esima settimana di gravidanza: la loro frequenza e la loro durata non aumentano nel tempo. 

Le contrazioni di Braxton Hicks si presentano già nel secondo trimestre ma non devono spaventare la futura mamma.


Diverse dalle contrazioni preparatorie, e anche da quelle del parto vere e proprie, le contrazioni di Braxton Hicks possono iniziare fin dalla 24esima settimana di gravidanza (quando, cioè, la mamma è ancora nel secondo trimestre) e hanno lo scopo di preparare l’utero alla nascita. Ma come sono le contrazioni di Braxton Hicks? Trattandosi di un movimento perfettamente normale durante la gestazione, questi crampi addominali non sono – generalmente - troppo fastidiosi e hanno una durata variabile e un’intensità altrettanto variabile che li rendono immediatamente distinguibili dalle altre contrazioni della gravidanza.

Frequenza delle contrazioni

Appunto la mancanza di una frequenza “standard” (o di un aumento di intensità al passare del tempo), è quello che permette di distinguere le contrazioni di Braxton Hicks dalle contrazioni di altro genere. Questi movimenti dell’utero (che lo aiutano ad assottigliarsi in vista della dilatazione vera e propria), infatti, si presentano in maniera improvvisa e possono continuare per pochi istanti o, addirittura, per qualche decina di minuti ma sono destinati a passare da un momento all’altro proprio come sono arrivati. Oltretutto – a differenza delle contrazioni del parto – le contrazioni di Braxton Hicks non aumentano in frequenza e in quantità al passare del tempo ma, anche quando durano molto, la loro durata resta grossomodo costante e si aggira tra i 30 e i 60 secondi.


Come riconoscere le contrazioni?

Le contrazioni di Braxton Hicks si manifestano con un improvviso (e involontario) indurimento dei muscoli dell’utero che – all’esterno – si manifesta come un indurimento della zona addominale, questo può essere accompagnato da un insistente dolore lombare. Più comuni dopo una sforzo eccessivo, le contrazioni di Braxton Hicks si manifestano frequentemente anche in caso di disidratazione e tendono a presentarsi più frequentemente quando si ha l’abitudine di trattenere a lungo l’urina. 

Copyright foto: Evgeny Atamanenko/123rf
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo