0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cornici fai da te? No problem!

Per realizzare cornici fai da te serve un po' di pazienza e fantasia: per la materia prima basta frugare nei cassetti e armarsi di colla. Bigiotteria, tappi, riviste, posate e piatti: il motto è riciclo creativo.  

Bottoni, bigiotteria, becchi d'oca ma anche spaghi e cassette del mercato: per le cornici fai da te vale tutto!


Creare cornici fai da te è una delle attività che danno più soddisfazioni. Non solo per il risultato ma perché vi permetteranno di regalare una seconda vita alla miriade di oggetti che non si riescono a buttare via. Per l'occorrente, infatti, basta frugare nei cassetti, nelle mensole e negli armadi, recuperare un po’ di colla, un cartoncino da usare come base e il gioco è fatto. Bigiotteria, bottoni, becchi d’oca di metallo, tappi (di sughero o di latta), riviste (arrotolate), vecchie posate. Ma anche rametti, cassette della frutta e della verdura, corde, spaghi, mollette e perfino piatti di plastica: la parola d’ordine è riciclo creativo.


Come realizzare cornici fai da te

Una volta che avrete deciso quale sarà il nuovo protagonista della parete, procedete a realizzare la base della cornice fai da te: vi serve un cartoncino piuttosto spesso in modo che non s’imbarchi con il tempo e potete usare vecchie scatole di scarpe tenute per chissà quale motivo. Oltre a calcolare l’ingombro della foto o della stampa che andrete a incorniciare, considerate il bordo in cui inserirete la vostra cornice fai da te. Potete conservare la forma squadrata o cimentarvi negli ovali o nei tondi ricordandovi di usare una formina (se avete un compasso il lavoro sarà ancora più preciso) per tracciare una linea regolare con il cutter. Fatto? A questo punto armatevi di colla, spalmatela sul bordo e poi incollate i protagonisti della vostra cornice. 

Incorniciare foto: potere alla fantasia

Protagonisti che, come già detto, possono avere le forme più strane. Riciclando la vecchia bigiotteria il risultato sarà deliziosamente kitsch, più o meno colorato a seconda delle vostre scelte. Con i bottoni sarà divertente e facile. Se invece optate per i beccucci d’oca ricordatevi che la sagoma della cornice va ritagliata disegnando due cerchi concentrici (uno di circa 30cm e e l’altro di  25cm di diametro). Fatto? Non vi resta che alternare i becchi avendo cura di metterli sulla sagoma uno verso l'interno e l’altro verso l'esterno. Con i tappi il gioco è da ragazzi, con le riviste di cui non riuscite a liberarvi pure: è sufficiente un po’ di pazienza perché il grosso del lavoro è arrotolare molto strette le pagine che poi vanno incollate sul cartoncino a formare il bordo della cornice fai da te. 

Idee creative da realizzare

Decisamente artistica è la cornice fai da te che ricicla le vecchie posate incollandole su una base preferibilmente rotonda ricordandosi di orientare i rebbi delle forchette, le lame dei coltelli e le punte dei cucchiai verso l’esterno. E ancora: con le cassette del mercato le cornici fai da te si fanno da sole. Una variante originale consiste nell’eliminare il cartoncino di base e tendere tre o quattro spaghi da un lato all’altro delle listarelle a cui appenderete, a mo’ di panni stesi le vostre foto. Infine, per i più pigri, incollando una foto sulla base di un piatto di plastica (meglio se colorato) il risultato è sorprendente almeno quanto è facile da ottenere, stesso discorso usando le grucce della lavanderia: basterà munirle di due pinzette a cui appenderete le foto al posto delle camice lasciando a bocca aperta tutti i vostri ospiti. 

Copyright foto: Fotolia

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo