0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Orecchini fai da te: come iniziare?

Un'alternativa originale e fashion per completare l'outfit di ogni giorno o per sorprendere l'amica con un regalo personalizzato. Come fare gli orecchini da soli, però? Ecco i nostri consigli per iniziare al meglio!

 

Per confezionare gli orecchini fai da te è necessario "armarsi" di fil di ferro, pinze e di (almeno due) monachelle.


Orecchini fai da te: un’alternativa divertente e originaleai tipici gioiellini da portare alle orecchie che permetteranno a chi li fa (epoi li indossa) di esprimere tutto il suo stile attraverso un semplicissimoaccessorio. Tutto bene, quindi, ma come iniziare a confezionare da sole gliorecchini fai da te? I primi passaggi sono molto semplici e il risulato èassicurato fin da subito. Ecco come fare. 


Primo step

Per creare i vostri orecchini fai da te bisogna partirepreparate procurandosi, con un po’ di anticipo, tutto l’occorrente necessarioper le vostre piccole creazioni fashion. Per creare le decorazioni vere eproprie non ci sono limiti alla fantasia e potrete optare per i classici nastrie perline oppure per oggettini più originali e spiritosi come, per esempio, duepiccoli gioccatolini. Tutte, però, dovranno premunirsi di un po’ di fil diferro, un paio di pinze (piccole) e di monachelle meglio se realizzate inmateriale anti-allergico. 


Secondo step

Ed eccoci alla creazione vera e propria. Se avete scelto leperline create un disegno piegando pian piano il fil di ferro fino a realizzare una "ragnatela" e, a questo punto, inserite le perline una ad una. Seinvece avete optato per dei nastri scatenate la vostra fantasia creando lemorbide composizioni che più si adattano al vostro stile (o allo stiledell’amica per la quale state confezionando questo dono fai da te). Siete abilinel tricotage? Ben venga! Impugnate i ferri e scegliete con cura i fili, poirealizzate i vostri orecchini con un lavoro a maglia di piccole dimensioni. Quando avrete finito con la creazione vera epropria potrete renderla un po’ più rigida con uno scheletro di fil di ferro che dovrete inserire discretamente facendolo passare attraverso i fili che compongono il vostro lavoro.Avete scelto i giocattolini o dei piccoli charme? Allora guardate direttamenteil terzo step. 


Terzo step

Una volta che avrete confezionato il pendente sarà ilmomento di trovare il modo migliore per renderlo un orecchino vero e proprio.Per riuscirci dovrete armarvi di fil di ferro e, lavorando con le pinze, creareun piccolo cappio da far passare attorno alla parte superiore della vostra creazione. Se siete amantidegli orecchini lunghi, poi, potrete legare il cappio con una catenella (dallalunghezza variabile a seconda delle preferenze) facendo ben attenzione chesull’estremità in alto, quella che non è unita al ninnolo, resti uncerchietto libero.


Quarto step

Ed ecco l’ultimo step. Prendete il cerchietto superioredella vostra catenella, oppure il cappio creato con il fil di ferro e, sempre utilizzando le pinze, unitelo alla monachella, cioè a quell'oggettino acquistabile in ogni negozio di bricolage che dovrà entrare fisicamente nel foro dell'orecchio. Il gioco è fatto: avete creato ivostri nuovi orecchini fai da te!


Copyright foto: Fotolia

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo