Dolore al braccio sinistro

Fai una domanda
Il male al braccio sinistro viene spesso associato all’attacco di cuore. In realtà, pur essendo realmente un sintomo dell’infarto del miocardio, nella maggior parte dei casi indica stati non preoccupanti.


Dolore al braccio sinistro e infarto

Viene spesso ricordato: un tipico sintomo dell’infarto è un dolore al petto, retro sternale, ma che può arrivare a collo e mandibola, fino alle braccia, in particolare al braccio sinistro. Si tratta di un sintomo da non sottovalutare, ma neppure considerare l’unica causa di un dolore al braccio sinistro.

Cause

La causa di un dolore al braccio sinistro, se è davvero relativo ad un infarto, è l’occlusione (parziale o totale) di un’arteria coronarica. Se a fare male è il muscolo del braccio, soprattutto per chi fa sport, la causa può essere una contrattura, stiramento o strappo muscolare, oltre che lievi o moderati traumi. Il dolore è acuto, esteso e i movimenti di solito sono limitati.

Dolore a spalla e braccio sinistro

Quando a fare male non è tutto il braccio ma soprattutto la spalla, parliamo in particolare di articolazioni, muscoli, tendini e legamenti. Il dolore in questa regione può quindi avere cause molto diverse, da una infiammazione dei tendini, ad una borsite, fino all’artrosi.

Dolore al braccio sinistro e ansia

Non bisogna dimenticare che l’ansia gioca un ruolo anche a livello neuromuscolare manifestandosi sotto forma di tremori, affaticamento e tensione muscolare.


Foto: © Phanuwat Nandee - 123RF