0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

10 app irrinunciabili per mamme 2.0

Di mamma ce ne sarà anche una sola ma di app dedicate alla maternità ce ne sono un’infinità. Si inizia dai consigli, rigorosamente a portata di smartphone, per affrontare i nove mesi di gravidanza in assoluta serenità, con i suggerimenti di pediatri e ginecologi, e poi via. 

Le mamme italiane sono le più tecnologiche del mondo, lo dimostra uno studio firmato da FattoreMamma.


Giochi per bambini a portata di touch, metodi infallibili per ovviare all’insonnia dei giovanissimi, fiabe raccontate dal tablet ma anche filastrocche, ricette per le prime pappe e aiuti virtuali per affrontare l’allattamento. L’offerta di applicazioni studiate per le mamme è ampia e trova, proprio in Italia, un pubblico estremamente interessato. Le mamme più connesse del mondo sono, infatti, proprio quelle nostrane almeno secondo quanto riporta l’indagine svolta da FattoreMamma e GNresearch. “La ricerca – spiegano le fondatrici dell’agenzia di comunicazione FattoreMamma - ha coinvolto nella fase quantitativa 755 mamme  evidenziando una particolare sintonia tra madri e mobile”

Si scopre così, per esempio, che ben 9 mamme su 10 hanno un “telefono intelligente” (nel resto della popolazione il tasso di penetrazione degli smartphone è al di sotto del 56%) che usano in primo luogo per mandare messaggi e poi per accedere ai social o condividere foto. E se si cercano consigli, supporto, risposte alle problematiche inerenti i figli la risposta dov’è? Per una mamma su tre proprio on-line grazie ai suggerimenti, da cercare in rete, degli altri genitori 2.0. I numeri lo impongono, il buonsenso lo suggerisce e quindi ecco le applicazioni indispensabili sullo smartphone delle mamme di oggi. 



Copyright foto: Istock

Aspettandola cicogna

In attesa che il test sia positivo si può chiedere aiuto all'app per Android Get Bambino.


Ancorain attesa che il test sia positivo? Chiedete aiuto allo smartphone. Per Androidc’è Get Bambino capace di visualizzare i giorni fertili, idem per iOS con iPeriod,utile anche per tenere sotto controllo il ciclo, e la più elaborata WomanLogPro  (in vendita a 2.99 euro). iGyno, invece, è la prima app per iOS che permette diacquistare e di ricevere un consulto ginecologico direttamente su smartphone:inviando una richiesta, attraverso la chat di messaggistica, assicura la rispostaentro un’ora in qualsiasi momento del giorno e in ogni giorno della settimana.  Indispensabile per chi vuole giocare d’anticipo, infine, Rimanere incinta checalcola il periodo fertile addirittura 6 mesi prima.



Copyright foto: Istock

Gravidanzaa portata di touch

Per monitorare il buon andamento della gravidanza molte le app per iOS e Android.


Seil test è positivo è ora di iniziare a informarsi via smartphone. Per conservarea portata di touch esami ed ecografie (anche in 3D) iOS propone iMamma un’applicazioneper iPhone utile per tenere sempre aggiornata la cartella clinica, dacondividere anche con il ginecologo, durante i nove mesi di attesa. Sempre perle Apple addicted ecco poi iPregnant  con l’elenco completo degli esami da faredurante la gestazione e il localizzatore che, via GPS, trova in un attimol’ospedale più vicino. Nessun problema nemmeno se il sistema operativo èAndroid che, grazie a Mamma e Bambino Gravidanza e PinkUp Gravidanza, consente di tenere il peso sempre sotto controllo.



Copyright foto: Istock

 

Fitness2.0

Sport in gravidanza? Nessun problema tra le app dedicate al pilates e quelle che propongono programmi di fitness.


Fanatichedello sport anche durante i nove mesi di attesa della cicogna? Sui telefoniintelligenti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Si parte da Pilates Barre, con esercizi specifici per i tre trimestri con gradi di difficoltà diversi,e si arriva a Gravidanza Fitness che, oltre a un programma di allenamentospecifico, permette di scegliere gli alimenti più adatti per mamma e bambino.Per rimettersi in forma dopo il parto a queste prime due app se ne aggiunge unaterza, iMamma Workout,con un programma di fitness specifico dedicato alle mamme atlete 2.0.



Copyright foto: Istock

È ilmomento… o no?


iContrazioni permette di monitorare le contrazioni uterine e di condividere i dati con il proprio ginecologo.


L’attesaè finita? Il mal di pancia sembra ingestibile ma non si vuole rischiare dicorrere in ospedale inutilmente? Finalmente abbraccerete il vostro fagottino? Ono? Nessun problema, ancora una volta la risposta arriva dallo smarphone con iContrazioni l’app per iOS che consente di monitorare le contrazioni uterine. A portata di touch ecco facilmente tuttele informazioni necessarie dal controllo di frequenza, durata e intensità finoalla possibilità di condividere le informazioni con il proprio ginecologo e dicapire in quale fase del travaglio ci si trova per decidere se correre in ospedaleo aspettare ancora un po’. 



Copyright foto: Istock

Dormire a distanza di un tocco

Monitorare il sonno del bambino anche a distanza è possibile con l'app che canta anche la ninna nanna.


Finalmente il fagottino è a casa: congratulazioni! Ma è proprio adesso che iniziano i dubbi e le ansie. Un interrogativo in particolare accomuna tutte le neo-mamme: respirerà il mio piccolino nella sua culla? Anche su questo è il telefono ad avere la risposta grazie all’app per Android Bebè Control che, attraverso un collegamento wifi alla rete di casa, trasmette su ogni dispositivo audio e video del bambino addormentato. Ma non solo, tramite lo smartphone è anche possibile cullare il piccolo con una ninna nanna scaricata dal web.



Copyright foto: Istock

Ninna nanna

Suoni rilassanti e immagini ad hoc per conciliare il sonno dei più piccoli. Naturalmente a portata di touch.


Quando i bambini sono piccoli trascorrere una bella notte di sonno sembra impossibile. Proprio per limitare le sveglie notturne dei giovani insonni ecco quindi l’app di iOS Sleep Pillow Sounds che accompagna il riposo del neonato con una ricca selezione di suoni rilassanti e immagini ad hoc per conciliare la nanna. Simile White Noise Lite, disponibile anche per Android, che si propone come “un miracolo per il buon sonno”



Copyright foto: Istock

Ora della pappa

Sullo smartphone anche consigli per l'allattamento e grafici per tenere tutto sotto controllo.


L’allattamento al seno è importante ma, soprattutto nelle prime settimane, per le neo-mamme è difficile capire come ci si deve organizzare. Con un iPhone a portata di mano, però, tutto diventa più semplice grazie a Baby Nursing / Breastfeeding , che contiene una carrellata di informazioni utili  sull’alimentazione dei neonati con una bella sezione dedicata alla somministrazione di vitamine. Per tenere traccia dei pasti, poi, via libera a Bebè Connect con tutti i report grafici per ricordare le attività dei nuovi arrivati tra pappe, sonno e pannolini. 



Copyright foto: Istock

Mamme organizzate

Per organizzare la vita quotidiana e condividere le informazioni con il papà ecco l'app per Android Save the Mom.



Organizzare al meglio la vita quotidiana è indispensabile soprattutto per le mamme che lavorano, vere esperte nel multi-tasking. Per avere tutto sotto controllo ecco quindi Save the Mom, l’applicazione per Android dove condividere, con i nonni e il papà, calendari, liste della spesa, foto e messaggi audio. Serve prendere una decisione importante ma non sembra il caso di decidere da sole? Via con i sondaggi per chiedere un parere da “Cosa vorresti mangiare per cena?” a “Che cosa compro per la festa dell’amichetto?”. E la risposta arriva subito su un simpatico grafico



Copyright foto: Istock

Giochiamo?

Su tablet e smartphone sono disponibili moltissimi giochi per bambini, l'importante è scegliere in base all'età del giovane giocatore.


I bambini più grandicelli spesso hanno bisogno di essere distratti: come fare quando ci si dimentica la famigerata borsa dei giochi? Ricorrendo al telefono o al tablet, naturalmente. Tra giochi della fattoria, principesse, macchinine e personaggi dei cartoni c’è solo l’imbarazzo della scelta. L’importante, però, è scegliere in base all’età. Per bambini tra 0 e 4 anni su Android (a 1.79 euro) c’è My Happy Farm che permette di giocare nella fattoria interagendo con i simpatici personaggi. Per i più grandicelli ecco invece l’app per iOS Little Digits che insegna, in inglese, a contare sulle dita



Copyright foto: Istock

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo