0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Herpes labiale: come liberarsene?

Di solito appare nello stesso punto, prima di un appuntamento importante o dopo un periodo di stress… l’herpes è una malattia benigna, ma per chi ne soffre è spesso difficile da sopportare. Consigli per guarire.

L'herpes è una malattia molto comune e fastidiosa. Con alcune piccole attenzioni, comunque, è possibile sbarazzarsene.


L'herpes labiale è una malattia molto comune: secondo le statistiche, ne soffrono più di 10 milioni di italiani. Di solito la sua comparsa avviene con episodi ravvicinati, dalle 4 alle 6 volte all’anno. Oltre ad essere fastidioso dal punto di vista estetico, l’herpes può essere molto doloroso. Ed è spesso molto contagioso.

Esistono due versioni del virus dell’herpes: HSV1 e HSV2. L’herpes labiale è spesso di tipo 1. Basta un semplice contatto con la vescicola infettata, o uno scambio di saliva durante lo sviluppo della vescicola per provocare il contagio.  L'herpes labiale può anche trasmettersi alla zona genitale. Il contrario è possibile ma molto più raro.

Il contagio è massimo sin dai primi sintomi e persiste fin quando le vescicole sono presenti. Attenzione anche all'autocontagio: se ad esempio grattate la vescicola e poi vi toccate gli occhi è possibile che il virus si propaghi. Ciò vale soprattutto per le persone che hanno un sistema immunitario indebolito. È importante fare attenzione a non grattare o toccare, come spesso si tende a fare, le bolle di herpes. Non bisogna poi cercare di camuffarle con fondotinta o altri prodotti inappropriati.

Fattori scatenanti

Il virus, una volta contratto, rimane in fase quiescente per lungo tempo e si risveglia in alcune occasioni.  Tra i possibili fattori scatenanti ci sono:

  • lo stress e la stanchezza;
  • le variazioni di temperatura (freddo, febbre...) e i raggi UVB del sole;
  • le variazioni ormonali nelle donne.

I sintomi

Uno sfogo di herpes provoca diversi sintomi, che si manifestano seguendo quasi sempre lo stesso schema:

  • all'inizio si avverte una sensazione di fastidio o di calore che si manifesta in un punto preciso del labbro superiore o inferiore.

Poi appare un grappolo di piccole vescicole giallastre piene di liquido. L’infiammazione provoca un arrossamento della pelle intorno alle vescicole.

Dopo un po’ le vescicole si trasformano in croste, che cadono dopo qualche giorno senza lasciare cicatrici.

Lo sfogo si riassorbe da solo dopo circa 10-14 giorni.

Questi sintomi visibili sono in genere accompagnati da dolori, sensazione di bruciore, formicolii... L’herpes può anche provocare alito cattivo. Possono esserci anche dei disturbi più gravi come mal di testa, stanchezza o febbre: sono reazioni normali, dovute al fatto che l'organismo cerca di combattere il virus. 

In casi rari (essenzialmente nei soggetti immunodepressi), l’herpes può manifestarsi a livello degli occhi. In questo caso, consultate rapidamente un medico, soprattutto se è la prima volta che accade.

L'herpes ha anche delle conseguenze sul piano sociale: chi ne soffre cerca di nasconderlo, considerandolo quasi come un inestetismo più che come una malattia.

Come si cura l'herpes?

Per curare l’herpes si fa generalmente ricorso ai medicinali antivirali (aciclovir, valacclovir...). Il loro scopo: impedire al virus di sviluppartisi e di propagarsi, accelerando il processo di guarigione. Attenzione: questi medicinali possono ridurre la durata dei sintomi e  rendere meno frequente l’apparizione delle bolle, ma non eliminano del tutto il virus responsabile dell’herpes, che rimane inattivo nell’organismo fino a un eventuale nuovo sfogo.

Questi farmaci sono disponibili sotto forma di pomate o compresse, e si possono anche assumere per via infusionale. Tutto dipende dall’uso che se ne fa (curativo o preventivo) ma anche dall’età del paziente, così come dalla gravità della patologia e dalla localizzazione delle vescicole. In alcuni casi specifici i farmaci contro l'herpes prescritti dal medico sono rimborsati dal Sistema Sanitario Nazionale.

In farmacia si trovano anche delle pomate che permettono di dare sollievo ai sintomi rapidamente, anche se non combattono davvero l’infezione. 

Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « Herpes labiale: come liberarsene? » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.