0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

10 consigli per mangiare leggero

Non è necessario fare delle rinunce per restare in linea! Delle sane abitudini alimentari e un po’ d’esercizio sono i segreti per una bella silhouette. Il primo passo per raggiungere il peso forma è mangiare leggero: ecco qualche consiglio per riuscirci senza frustrazioni.

Per mangiare leggero, diminuite le porzioni e privilegiate i cereali integrali.


Un condimento light
Avete l’abitudine di condire le vostre insalate e verdure con olio d’oliva e aceto? Sappiate che potete ridurre i grassi senza rinunciare al gusto. Dimezzate la quantità abituale d’olio e sostituite la parte mancante con dell’acqua. Non sentirete la differenza!
Un’altra soluzione è il vaporizzatore: permette di dosare le quantità e di distribuire il condimento in maniera uniforme.

Un piatto piccolo
Usate un piatto piccolo ad ogni pasto e per tutte le portate. Vi spingerà, a poco a poco, a mangiare meno. Fate la prova! Se servite la stessa quantità di cibo in un piatto grande, avrete l’impressione che sia quasi vuoto e avrete la tendenza a servirvi una seconda volta. In generale, cercate di prepararvi un piatto accattivante dal punto di vista estetico: il piacere visivo conta, e mangerete meno velocemente.

Una buona cottura

La cottura è una tappa essenziale se desiderate alleggerire i vostri pasti senza sforzo. Con una padella di buona qualità, potrete cucinare carne e pesce senza aggiungere grassi. Se proprio avete bisogno dell’olio, munitevi di un pennello, per stenderne sul fondo della padella uno strato molto sottile. Potete anche utilizzare la carta assorbente: versate un po’ d’olio su un foglio pulito e strofinatelo sulla superficie da ungere. Eviterete ogni surplus di grassi.
Il burro per cuocere? Vietatissimo!

Mai senza il wok
Questa pentola vi sarà molto utile per alleggerire i vostri pasti continuando a consumare cibi saporiti. Cucinate carne, verdure e pesce a vostro piacimento… senza aggiungere olio!

Limone e spezie

Mettete un po’ di limone su carne e pesce, vi aiuterà a digerire meglio. Inoltre, il suo gusto vi aiuterà ad evitare le salse abbondanti e moleste per la vostra linea!
Potete anche condire i vostri piatti con delle erbe e delle spezie per esaltarne il gusto senza calorie supplementari. A voi la scelta: curry, origano, paprika… la lista è lunga.

Privilegiate i cereali integrali

Pasta e riso bianchi sono sconsigliati se sorvegliate la linea, perché il  loro indice glicemico è elevato. In altri termini, questi alimenti sono da considerarsi degli “zuccheri rapidi”. Scegliete piuttosto pasta e riso integrali, ricchi di fibre. Per condirli, puntate sulle verdure fresche, evitando le salse elaborate e molto condite.

Delle salse leggere

A proposito di salse e sughi: se ci tenete alla linea, evitate di mangiarne tutti i giorni. Ogni tanto, potete lasciarvi andare, giocando d’astuzia. Lo yogurt, per esempio, può sostituire la maionese o la panna quando preparate un condimento per un’insalata o un piatto di pasta.

Delle fette di pane sottili

Come per la pasta e il riso, scegliete il pane integrale. Per evitare di abusarne, tagliate delle fette molto sottili e non lasciate il pane sulla tavola a vostra disposizione. Prima di iniziare il pasto, preparate il numero di fette che volete mangiare e mettete via il resto. Questa tecnica va anche bene per il resto del pranzo: servitevi una porzione, e lasciate il piatto da portata lontano da voi!

Mangiate delle minestre

È  risaputo: le minestre aiutano a crescere… ma anche a dimagrire! Una minestra di verdura all’inizio del pasto vi aiuterà a ridurre il vostro appetito, con l’apporto di molte vitamine. Potete scegliere delle zuppe di verdura confezionate, ma verificate bene gli ingredienti. Meglio ancora, preparatele a casa, se avete tempo, utilizzando soltanto delle verdure e dell’acqua. Potete anche scegliere di iniziare il pasto con delle verdure crude, ma non abbiate la mano pesante col condimento.

Un dessert, sì, ma light!

Non potete proprio rinunciare a un dolcetto a fine pasto? Niente panico! Potete mangiare un frutto o uno yogurt. Se siete fan del cioccolato, non esagerate: un quadratino al giorno può bastare. Perché non far sciogliere del cioccolato amaro, che verserete su un frutto tagliato a fettine (pera, mela, banana…)? Esistono molte ricette leggere: di tanto in tanto, ve le potrete permettere.

Per dei pasti senza leggeri, prendetevi il tempo necessario per assaporare i piatti e variate gli alimenti che mangiate. Tutte le volte che potete, consumate i pasti con calma.

Copyright foto: Istock
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo