0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

I primi sintomi della gravidanza

La gravidanza può essere annunciata non solo dal ritardo delle mestruazioni, ma anche da alcuni sintomi caratteristici. Alcune donne li avvertono tutti, altre solo in parte, altre ancora non notano alcun cambiamento.

Assenza di mestruazioni, seno gonfio... è venuto il momento di fare un test di gravidanza!


Le mestruazioni non arrivano. In compenso, avvertite spesso una sensazione di nausea. Il seno è più gonfio, un po’ come quando deve arrivare il ciclo, ma non esattamente. Non avete fame, oppure siete assalite da voglie improvvise. Che il vostro corpo vi stia dicendo che siete incinte? Ecco un elenco (non esaustivo) dei sintomi che potrebbero manifestarsi all'inizio di una gravidanza:

- L'assenza di mestruazioni, non legata a un evento particolare (problemi di peso, viaggi, shock psicologico, stress, avvicinarsi della menopausa...). Attenzione: quando il ciclo è irregolare, l’assenza delle mestruazioni resta un criterio non affidabile. Inoltre, qualche giorno di ritardo può manifestarsi senza un motivo particolare.

- Le nausee sono un sintomo frequente nei primi mesi di gravidanza. Possono iniziare già dalla seconda settimana. Il più delle volte sono mattutine e accompagnate, in un caso su due, da vomito. Di solito scompaiono alla fine del primo trimestre.

- L'alterazione dell'appetito può essere un segnale che la dolce attesa è iniziata. Alcune donne hanno meno fame del solito, mentre altre hanno voglie particolari. Inoltre, si può essere improvvisamente disgustate da certi cibi e/o impazzire per altri.

- Il mal stomaco è un altro sintomo comune all'inizio di una gravidanza.

- Un'insolita stanchezza insorge spesso nelle donne incinte. Ecco perché alcune sentono il bisogno di dormire durante il giorno e di andare a letto presto.

- Alcune donne secernono più saliva del solito, e avvertono un sapore metallico in bocca.

- Il volume e la sensibilità del seno aumentano. A volte possono comparire dei piccoli rilievi sull'areola, chiamati tubercoli di Montgomery.

- La voglia di urinare diventa frequente.

In tutti i casi, questi sintomi non possono essere interpretati come una conferma di gravidanza. Tanto più che variano da persona a persona. È necessario eseguire un apposito esame del sangue o delle urine per verificare di essere incinte o meno.

Copyright foto: Istock
Il documento intitolato « I primi sintomi della gravidanza » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.