0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Petecchie: cause, sintomi e cura

Le petecchie sono delle piccole macchie cutanee o interne che vanno dal rosso al violaceo. Sono la conseguenza di piccole emorragie, sintomi di diverse malattie o reazioni allergiche.



Definizione

Queste piccole macchie violacee di forma tondeggiante sono presenti soprattutto sulle gambe ma non solo. Molto evidenti sulla pelle, sono la conseguenza di una fuoriuscita di sangue dai piccoli vasi sottocutanei chiamati capillari. La loro caratteristica principale è legata al fatto che, in seguito ad una leggera pressione sulla pelle, la loro macchia non tende a scomparire.

Cause

Le petecchie ricordano molto le lesioni legate alla porpora, termine generico che indica l’esistenza di queste lesioni sottocutanee. Le lesioni della porpora possono dunque essere petecchiali, ecchimotiche sotto forma di zone più estese e a striature lineari. In caso di petecchie, è consigliata una consultazione rapida dal medico. Se si verificano su un bambino in stato febbrile e se si propagano rapidamente, la visita di un pediatra risulta urgente poiché ciò può essere il segno di una purpura fulminans. È altresì indispensabile una diagnosi di meningite batterica da meningococco.

Sintomi

Le petecchie non provocano né dolore né prurito, la loro manifestazione infatti si caratterizza solamente per un puro fatto estetico. Si localizzano principalmente sulle gambe ma possono apparire anche su altre zone del corpo. Il colore varia dal rosso vivo al violaceo e misurano generalmente da 1 a 4 mm di diametro. Una delle loro caratteristiche è quella di non scomparire in seguito alla tecnica della vitropressione, cioè quando una pressione viene esercitata sulle lesioni.

Diagnosi

La diagnosi delle petecchie è spesso molto chiara dalla visita medica, ma un test per vitropressione (pressione fatta sulla pelle con un vetro bombato) permette di fugare ogni dubbio.

Cura

Se si presume che le petecchie siano in relazione ad una purpura fulminans, l’azione di un medico dev’essere urgente. Si somministrerà infatti una cura a base di antibiotici ed un eventuale ricovero ospedaliero per monitorare la situazione. Se non si tratterà di un caso di purpura fulminans, si cercherà allora di individuare le cause alla base delle petecchie.


Foto: © Alexilusmedical - Shutterstock.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo