Mal d'auto o di trasporti: cura e cause

Fai una domanda
La chinetosi (o cinetosi) riguarda tutti coloro che soffrono di mal d’auto e "mal da trasporto" in generale. Per fortuna, però, esistono dei medicinali che possono trattare e prevenire questa forma di disagio.


Cause

Le cause del mal d'auto possono essere un difetto di concordanza tra le informazioni ricevute nel cervello e l’equilibrio del corpo causati da un movimento troppo rapido. Questo movimento, di tipo trasversale (tipo beccheggio), sagittale (rollio) o verticale, può anche essere legato ad una forma di eccitazione troppo forte dei recettori sensoriali come per la paura, uno sballottamento dello stomaco e delle viscere, abuso di alcol, di tabacco, stanchezza, freddo o ancora la presenza di cattivi odori.

Conseguenze

La chinetosi provoca degli effetti più o meno disagevoli per l’individuo che ne soffre come: diminuzione delle capacità mentali e psichiche, malesseri e disequilibrio, cefalee, pallori, sudorazione fredda, ipersalivazione, vomito alimentare e biliare, sonnolenza, calo di pressione e della temperatura corporea.

Prevenzione e cura

Di seguito sono riportati diversi trucchi per prevenire al meglio la chinetosi: far distendere il soggetto per ridurre al massimo i movimenti; non viaggiare a stomaco vuoto, meglio consumare un pasto leggero; bere dei liquidi a piccoli sorsi, acqua, succhi di frutta o soda; evitare alcuni odori come quelli del pesce, tabacco, carne, benzina; cercare di non pensare al malessere, concentrandosi piuttosto sul paesaggio che si defila o pensare altrove; non coprirsi troppo; se si viaggia in macchina, fare una sosta ogni ora; in barca o in aereo, cercare di occupare i posti al centro, meno soggetti ai movimenti; cercare di favorire un ambiente sonoro e tranquillo evitando i frastuoni; evitare di leggere o fissare un punto fisso; succhiare del limone o della liquirizia per evitare il reflusso gastrico e il vomito; è consigliata l’assunzione di antistaminici.

Foto: © pathdoc - Shutterstock.com