0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Lussazione: sintomi e cura

La lussazione designa una perdita di contatto delle due superfici che compongono l’articolazione. In maniera più semplice la lussazione la si può qualificare come un articolazione che si sloga.


Definizione

La lussazione è spesso causata da un trauma. Questo movimento innaturale resta tale se non curato e, per giunta, rende l’articolazione colpita meno o completamente fuori funzione. Essa può essere secondaria ad una lassità legamentosa, che non mantiene in modo corretto l’articolazione. La lussazione causa generalmente un dolore acuto che ne impedisce il movimento. A volte si accompagna anche con la rottura del legamento. Entrambe le superfici dovrebbero essere prontamente curate e/o sostituite. Abbastanza frequenti sono le lussazioni che colpiscono la spalla (lussadito e la mandibola. A seconda del luogo in cui avviene, una lussazione può esserezione spalla), il gomito (lussazione gomito), la rotula, l’anca (lussazione anca), il più o meno grave e presentare una caratteristica alquanto impressionate, come è il caso della spalla. In assenza della totale perdita di contatto si parla di sublussazione.

Sintomi

I sintomi sono rivelatori di una lussazione in atto, soprattutto in un contesto di trauma o di trazione, principalmente di un arto. Le manifestazioni portano in genere dolore, spesso molto acuto, difficoltà o impossibilità di mobilitazione dell’articolazione stessa, deformazione spesso visibile.

Diagnosi

La diagnosi è spesso evidente dal contesto e nel caso in cui la deformazione è direttamente visibile. In caso di trauma, viene effettuata una radiografia in grado di eliminare l’esistenza di una frattura ad essa associata e di confermare la diagnosi di lussazione.

Cura

La prima tappa del trattamento è quella di alleviare il dolore con l’aiuto di analgesici o antinfiammatori, spesso in molecole più forti in caso di lussazione dolorosa di grosse articolazioni. In alcuni casi, la riduzione della lussazione può essere operata subito. Preferibile aver abituato il paziente ad effettuare dei gesti, per non aggravare la lesione. La riduzione della lussazione è generalmente dolorosa, è può avvenire anche tramite analgesici o gas rilassante, per i bambini, o anestesia generale, per lussazioni di articolazioni grosse. In seguito è necessaria un’immobilitazione completa dell’articolazione. Da notare un classico caso di lussazione dei bambini. Si tratta di bambini molto piccoli, anche di qualche mese, che presentano una lussazione della testa del radio, l’osso laterale dell’avanbraccio, al libello del gomito. Questa lussazione è resa possibile dal fatto che un legamento non è ancora abbastanza “largo” e nel momento in cui si attiva il meccanismo di trazione del braccio, la testa radiale esce dal suo spazio e non si riposiziona spontaneamente. Questo genere nel bambino un’ attitudine caratteristica che lo vede non più capace di acchiappare le cose e di dolore durante la mobilitazione del braccio, dolore che causa pianto. Questo trauma sopraggiunge spesso quando inciampa o viene tirato troppo bruscamente da un braccio. Per quest’ultima situazione viene praticata una semplice tecnica medica usata per ripristinare la testa radiale alla posizione iniziale, che dura qualche minuto e non ha effetti negativi.
Il documento intitolato « Lussazione: sintomi e cura » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.