Tasso alcolemico: l’alcolemia

L’alcolemia (o tasso alcolemico) misura la quantità di alcol etilico nel sangue, per cui è necessario un prelievo.



Cos’è

L’alcolemia è la misura, in grammi per litro, del tasso alcolico presente nel sangue. Per la stessa quantità di alcol consumata il tasso alcolemico varia da un individuo all’altro in base al sesso, al peso, al cibo ingerito, al tasso alcolico contenuto nella bevanda ingerita e alla velocità di ingestione.

Analisi per il calcolo dell’alcolemia

L’eliminazione dell’alcol dall’organismo è abbastanza lenta, un’alcolemia elevata persiste, dunque, per diverse ore. Per misurare il tasso di alcol presente nel sangue è necessario effettuare delle analisi con un etilometro o tramite analisi del sangue.

Perché si effettua l’alcolemia

Il tasso alcolemico si misura per controllare se un soggetto abbia consumato alcolici e determinare, quindi, quanto etanolo è presente nell’organismo. Questo esame viene generalmente effettuato quando il soggetto manifesta i sintomi di intossicazione da alcol o per verificare se sia capace di condurre un veicolo.

Valori normali

Il tasso alcolemico viene considerato normale quando risulta inferiore a 0,50 grammi per litro. In ogni caso è bene tenere i considerazione che un tasso di alcol superiore a 0,30 grammi per litro porta sempre con sé alterazioni di comportamento.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da Jeff. Tradotto da AnnaBellini. Ultimo aggiornamento 16 maggio 2018 alle 19:09 da ClaudiaScarciolla.
Il documento intitolato «Tasso alcolemico: l’alcolemia» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.