0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

I disturbi dei primi dentini del neonato

La nascita dei primi dentini del neonato è un processo lungo, e spesso, doloroso. Questa fase inizia intorno ai cinque mesi di età e termina a tre anni.

Fasi della dentizione nei bambini

L’apparizione delle gengive inizia tra i quattro e i sei mesi di età. I primi denti ad uscire sono gli incisivi inferiori (i due denti situati nella mascella inferiore e della parte centrale della bocca), poi appaiono i quattro denti incisivi superiori (al centro e ad entrambi i lati) e a continuazione spuntano i denti incisivi inferiori laterali (due denti situati su entrambi i lati degli incisivi inferiori centrali). Dopo i denti inferiori laterali escono i molari da latte o denti del fondo della cavità della bocca che servono a triturare gli alimenti. I denti canini superiori (i denti più appuntiti) nascono nella mascella superiore e sono gli ultimi ad uscire.

In generale, un bambino di tre anni ha già venti denti da letta. Tuttavia, il processo di dentizione inizia più tardi in bambini nati prematuri. Quando la dentizione non segue questo schema si deve consultare un pediatra.

Dentizione dei bambini: sintomi

Alcuni bambini non mostrano nessun segnale particolare mentre mettono i dentini, anche se in generale, la mamma sa che il processo di dentizione è iniziato quando il bambino succhia tutto quello che incontra, lo porta alla bocca e sbava molto di più del normale.

Come capire se al bambino stanno spuntando i dentini

Quando inizia il processo di dentizione, le gengive del bambino appaiono gonfie e edematose. Inoltre, il bambino diventa irritabile, piange ed è nervoso. Ha difficoltà a dormire e a mangiare proprio perché gli fanno male le gengive. In alcuni casi può comparire febbre e le feci risultano essere più acide del normale, tanto che anche la pelle dell’ano risulta anch’essa arrossata e irritata. Questi disturbi, accompagnati, a volte, anche da comportamenti “strani” ma assunti dal bambino per distrarsi dal fastidio (come il darsi la testa sulle barre del lettino o robe simili) possono apparire alcune settimane prima che inizia a gonfiarsi la gengiva.

Quali sintomi produce l’uscita dei molari del neonato

Se l’uscita dei primi dentini del neonato è stato un processo doloroso, lo spuntare dei primi molari sarà ancora peggio. I molari sono soliti apparire dopo i denti, quando il bambino ha cinque mesi. I sintomi che produce la messa dei molari sono gli stessi degli altri denti, ossia, il bambino può avere febbre, mostrarsi irritato e con tendenza a portarsi alla bocca qualunque cosa.

Cosa fare per i dolori della dentizione nei bambini

In condizioni normali, i bambini, a tre anni di età, hanno tutti i denti. I denti in totale son venti: dieci denti e molari nella mascella superiore e dieci denti più molari in quella superiore. Essendo un processo doloroso il bambino deve abituarsi. Solitamente, in questi casi, non si procedere a somministrare alcun tipo di farmaco, ma è possibile utilizzare rimedi omeopatici (a base di camomilla, calendula, ecc.), creme o garze da applicare sulle gengive gonfie o facendo usare giochini morbidi da far mordicchiare.

Leggi anche:I denti dei bambini in sette risposte

Foto: © Gelpi - Shutterstock.com

Il documento intitolato « I disturbi dei primi dentini del neonato » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.