Michael Kors compra Jimmy Choo, il marchio londinese di lusso

Valentina Segatori

Michael Kors acquista Jimmy Choo per circa un miliardo di euro, regalando nuova luce al brand londinese tanto amato fin dai tempi di Sex and the City.

Un post condiviso da Jimmy Choo (@jimmychoo) in data:


A quanto pare è fatta: Michael Kors ha acquistato il marchio di scarpe ed accessori di lusso Jimmy Choo, alla cifra di 896 milioni di sterline (1 miliardo di euro circa). L'annuncio ufficiale arriva dopo una sfida a suon di soldoni tra lo stilista e le società Interparfums e Cvc Capital Partners. L'accordo tocca numeri da capogiro: gli azionisti di Jimmy Choo riceveranno 230 pence in contanti per azione, con un super plus del 36,5% rispetto al prezzo delle azioni prima dell'annuncio della vendita.

Il marchio londinese di scarpe ed accessori, che ha fatto la sua fortuna negli anni '90 grazie al personaggio di Carrie Bradshaw in Sex and the City e vantava nomi d'eccellenza tra le sue maggiori clienti (basti pensare a Diana Spencer), era stato messo in vendita ad aprile dalla Jab Holding, che l'aveva acquistato per mezzo miliardo di sterline da un veloce passamano di investitori.

Michael Kors si è così aggiudicato un brand di valore e l'annuncio dell'acquisto ha fatto subito salire al 17% di crescita le quotazioni in borsa del marchio inglese. Una novità che ha mandato in fibrillazione le fashion addicted, che sui social si dividono tra chi si dichiara entusiasta del cambiamento e chi, invece, non vede la mossa commerciale come un bene per l'amato brand. Intanto, però, tutti ne parlano, a beneficio del nuovo acquirente e delle quotazioni.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.