Monica Bellucci al bacio: Cannes 2017 inizia in grande

CoryseFarina

La 70a edizione del Festival del cinema di Cannes ha finalmente inizio e Monica Bellucci, madrina 2017, apre le danze a suon di musica, humor, politica e un tango sensuale che sfocia in un bacio mozzafiato con Alex Lutz. 
 

Monica Bellucci e il bacio appassionato con l'attore Alex Lutz durante un tango.


Monica Bellucci inaugura ufficialmente il Festival di Cannes 2017 a passi di tango. Stretta in un trasparentissimo abito nero in tulle che lascia anche intravedere un capezzolo, l'attrice italiana seduce il pubblico intero e balla un sensualissimo tango con l’attore francese Alex Lutz di ben 14 primavere più giovane.

In onore del presidente di giuria e regista Pedro Almodovar, Monica Bellucci si esibisce sotto gli occhi di spettatori e giornalisti in un ballo caliente sulle note di Piensa En Mi di Luz Casal del 1991. Un tango rovente, durante il quale Monica Bellucci palpa esplicitamente il fondoschiena del partner e lo spinge indietro prima di terminare con un lungo e languido bacio davvero appassionato.

La cermonia debutta poi sulle note della canzone Le cinéma, disco 33giri del 1962 di Claude Nougaro, e Monica Bellucci avvia Cannes 2017 con un breve ma intenso discorso. L’attrice paragona il Festival ad una donna la cui bellezza non risiede nella gioventù ma nell’anima e ne esalta l’intento: “Cannes è il frutto della dolce follia degli artisti che sentono il bisogno di mostrare al pubblico il fanciullo che hanno dentro”. La Belluci poi fa riferimento all’attualità e mette in evidenza un cinema che non ha “né sesso, né bandiera, né frontiere” e si lascia andare ad un elogio verso le donne: "Sono felice che quest'anno dodici film sono realizzati da registe, che il presidente di giuria è un uomo che ama le donne e sul poster del festival c'è l'immagine di Claudia Cardinale”.

Il discorso si conclude con un inno alle stelle del cinema, quelle in terra, quelle in cielo e quelle che non hanno la possibilità di esprimersi: “Siamo tutti star, ciascuno alla nostra maniera. Alcune star però non possono brillare ed esprimersi liberamente. Ogni stella deve avere la sua libertà di espressione e la luce che si merita”.

Insomma, anche quest’anno il fascino italiano ha saputo come attirare l’attenzione e questa 70esima edizione del Festival di Cannes, con un mix di impegno e glamour, avrà qualche ragione in più per essere ricordata.

Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.