Morte di Gianni Versace: Ricky Martin attore nella miniserie

Eleonora Chiais

Ricky Martin interpreta Antonio D'Amico nella miniserie, in dieci puntate, dedicata alla morte di Gianni Versace e ispirata a "Vulgar Favors" di Maureen Orth.
 

Ricky Martin attore nella mini serie dedicata alla morte di Gianni Versace che sarà strutturata in 10 puntate.


Ricky Martin ritorna attore e, dopo il cameo nella serie Glee, recita - in quel di Miami Beach - interpretando il ruolo di Antonio D'Amico, compagno di Gianni Versace nonché il primo ad accorrere dopo l'omicidio dello stilista il 15 giugno del 1997 sulla scalinata della sua casa. L'occasione arriva con la mini serie dedicata all'assassinio del designer italiano che s'intitolerà semplicemente Versace e sarà composta da dieci episodi, tratti dal libro Vulgar Favors di Maureen Orth.

E oltre al cantante non mancano i volti noti nel cast di questa produzione che si preannuncia imperdibile. Il ruolo di Gianni Versace, infatti, è stato affidato a Edgar Ramirez - che, svelano le prime immagini dal set, grazie al trucco appare incredibilmente somigliante - mentre la sorella Donatella sarà interpretata da Penelope Cruz mentre il presunto assassino Andrew Cunanan è, nella fiction, Darren Criss.

La storia dei fatti raccontati è nota. L'assassinio, infatti, avvenne nella prima mattinata del luglio 1997 quando Gianni Versace, rientrando nella sua lussuosa abitazione di Miami Beach dopo aver acquistato - come ogni giorno - i giornali, fu assassinato con due colpi di pistola. Immediatamente le indagini fecero venire a galla il nome di Cunanan che, però, fu ritrovato cadavere - ad appena nove giorni di distanza dal delitto - in una barca-abitazione a Indian Creek. Il compagno dello stilista, da parte sua, non ha mai accettato del tutto l'ipotesi della colpevolezza di Cunanan anche se, come ha rivelato in una recente intervista, i suoi ricordi di quel giorno sono ancora molto confusi. "Quando ho sentito lo sparo - ha raccontato infatti - il mio cuore ha smesso di battere. Così sono corso fuori e ho visto Gianni a terra in un lago di sangue".

Un lato di sangue dal quale l'uomo Gianni Versace non si è più alzato ma, nel quale, è rimasto vivo il mito. Un mito che, oggi come allora, continua a vivere nella moda internazionale.

Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.