Johnny Depp dito amputato: bufala o follia?

Eleonora Chiais
Johnny Depp si sarebbe amputato un dito e avrebbe usato il moncherino insanguinato per scrivere minacce rivolte alla ex e al presunto amante di lei Billy Bob Thornton.

Johnny Depp si mozzò un dito e usò il suo sangue per accusare Amber Heard di averlo tradito. L'ultima accusa dell'ex moglie del Pirata fa discutere il mondo intero.


Per accusare Amber Heard di averlo tradito con Billy Bob Thornton Johnny Depp si sarebbe amputato un dito (precisamente una falange) poi avrebbe usato il moncherino per scrivere su uno specchio minacce all’ex moglie e al suo amante. Ricordala trama di un film splatter di basso livello l’ultima accusa rivolta al Pirata dei Caraibi dall’ex moglie che, dopo averlo accusato di maltrattamenti e aver prodotto un video in cui si vede l’attore durante una notte di aggressività in preda ai fumi dell’alcool,  ha raccontato di un'ennesimo episodio di presunta follia. 

Questi i fatti. L'attore, certo del tradimento di lei, si sarebbe amputato una falange e poi avrebbe usato il suo stesso sangue per scrivere su uno specchio minacce rivolte ad Amber e al suo presunto amante. Verità? Follia? Esagerazione? 

Il mondo intero se lo chiede mentre il sito TMZ.com pubblica gli scatti shock del dito effettivamente mozzato. Nel frattempo i due ex coniugi si sono trovati in aula il 16 di agosto e la parola definitiva sulla presunta follia dell'attore spetterà al giudice. Amber, da parte sua, non potrà utilizzare il video della serata di violenze che - risalente a qualche settimana prima rispetto alla separazione - è stato girato senza l'autorizzazione di Depp e dunque, secondo la legge americana, è inservibile.  

Che sorprese riserverà ancora questo processo che ribalta, a ogni udienza, il ruolo di vittima e carnefice? Non è dato sapere ma certo i colpi di scena non mancheranno.

Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.