Zenzero, proprietà e benefici

Settembre 2017

Di origine orientale, la radice di zenzero viene utilizzata sia in cucina sia come rimedio naturale e afrodisiaco, grazie proprio alle sue proprietà benefiche, terapeutiche.


Benefici dello zenzero

Giunto in Europa dall’Asia, dove per secoli è stato, ed è ancora oggi, utilizzato moltissimo come spezia, allo zenzero si sono riconosciute varie proprietà curative e dimagranti, tra cui quella di essere un antibatterico, di rinfrescare l’organismo, di stimolare il sistema immunitario, di essere antiallergenico e antipiretico (ossia è capace di combattere la febbre); o ancora di limitare la sensazione di nausea e vomito, nelle donne in gravidanza. A livello di digestione assume un importante ruolo nelle secrezioni biliari e nella riduzione di sintomi infiammatori, come i reumatismi, nella riduzione del livello degli zuccheri nel sangue e nella riduzione del colesterolo.

Come usare lo zenzero

Di zenzero, fresco, in polvere, sotto forma di tisana o come tintura madre deve esserne assunto, al giorno, almeno 500mg, per approfittare a pieno dei suoi benefici curativi.

Calorie

Ogni 100 grammi di zenzero si assume un valore energetico di 80 Kcal.


Leggi anche: Calorie zenzero in polvere

Foto: © Binh Thanh Bui - Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da MarziaChiriatti. Ultimo aggiornamento 4 ottobre 2016 alle 16:22 da MarziaChiriatti.
Ce document intitulé «  Zenzero, proprietà e benefici  » issu de Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) est mis à disposition sous les termes de la licence Creative Commons. Vous pouvez copier, modifier des copies de cette page, dans les conditions fixées par la licence, tant que cette note apparaît clairement.