Famiglie numerose: consigli salva Natale

Eleonora Chiais
  • Le famiglie numerose, spesso, si ricordano di essere tali solo sotto le feste quando scatta l'ansia organizzativa per la reunion. Ecco come gestirla con l'aiuto dei figli. 
     

    Per organizzare pranzi e cene delle feste quando la famiglia è numerosa chiedete la collaborazione dei piccoli di casa. © famveldman/123rf


    Nonni, zii, cugini, pronipoti e poi ovviamente fratelli, cognati, nuore, sorelle, suoceri e chi più ne ha più ne metta: la maggior parte delle famiglie numerose si ricorda di essere tale solo (o quasi) sotto le feste quando si deve pensare di organizzare pranzi, cene e ritrovi vari e assortiti per un numero di persone che supera di gran lunga quello della quantità di sedie presenti in casa.

    Superare indenni le fasi organizzative, però, non è impossibile specialmente se si può contare sull'aiuto dei piccoli di casa: ecco come coinvolgerli nei preparativi dei festeggiamenti di Natale e Capodanno ad alto tasso di partecipazione parentale.

  • Il tavolo dei bambini

    Se i bambini sono più di due meglio pensare fin da subito a una tavolata ad hoc per i più piccoli. © yanlev/123rf


    Tra le prime cose da risolvere in vista dei festeggiamenti delle famiglie numerose c'è l'organizzazione degli spazi. Quando la gente da ospitare, infatti, è tanta sarà dapprima il caso di eliminare decorazioni troppo voluminose e complementi d'arredo eccessivamente ingombranti e poi arriverà il momento di definire - con precisione millimetrica - i posti a tavola. In termini generali se i bambini presenti sono più di due meglio decidere fin da subito di creare loro una tavolata ad hoc da collocare (sempre!) nella stessa sala dove si allestirà la tavola dei grandi.

     

  • L'organizzazione della tavola baby

    Invitate i vostri figli a preoccuparsi della decorazione e della preparazione della tavola per i bambini. © Nataliia Zhekova/123rf


    Il vantaggio di organizzare una tavolata per i bambini sarà quello di poter delegare la sua preparazione ai vostri figli. Fategli capire l'importanza dell'allestimento e invitateli a decorare lo spazio riservato ai piccoli ospiti in maniera inedita e festosa spronandoli, se serve, ad iniziare a lavorare con congruo anticipo perché tutto sia perfetto, magari lanciandosi in lavoretti di Natale per bambini con i quali abbellire lo spazio "baby". 

  • To do list: ancora di salvezza

    Per non rischiare che qualcosa sfugga chiedete ai figli di aiutarvi compilando, sotto dettatura, un elenco dettagliato delle cose da fare. © choreograph/123rf

     

    Se è vero che l'organizzazione precisa e minuziosa è sempre importante quando si tratta di preparare una festa (mangereccia o meno), è ancora più vero che questa diventa fondamentale nel caso in cui a tavola si radunino famiglie numerose. Per essere sicure di avere sempre tutto sotto controllo (dalle allergie alimentari dell'ultimo nato alle preferenze della nonna per il sugo degli agnolotti), chiedete ai vostri piccoli aiutanti di stilare - sotto dettatura, ovviamente - un elenco di tutto ciò che non dovrà essere dimenticato (e poi preparatevi ad implementare la to do list giorno dopo giorno!). 

  • Incartare i regali con i disegni

    Personalizzate i pacchib regalo chiedendo ai bambini di realizzare disegni ad hoc per ciascun destinatario. © Nadezhda Prokudina/123rf


    Un'altra cosa che potrete chiedere ai vostri giovani (e natalizi) aiutanti sarà un piccolo aiuto nella confezione dei pacchetti regalo. Se i doni che dovranno essere distribuiti sono numerosi, infatti, riconoscerli a prima vista si rivelerà una possibilità (preziosa) da non sottovalutare: per riuscirci basterà fornire i bambini di fogli di carta extra large (meglio se di carta da pacchi marroncina) e poi chiedere loro di immaginare per ciascun parente un disegno personalizzato: il risultato lascerà tutti senza parole!

  • Regali cumulativi: soluzione fraterna

    Se i bambini riceveranno come regalo dei giocattoli adatti a essere utilizzati insieme a quelli destinati ai loro fratelli e cugini tutti si divertiranno di più. © Anna Bizoń/123rf


    Restando in tema regali, poi, potrà essere utile evitare i regali (troppo) personali per i piccoli creando loro maxi pacchetti da condividere: se tutti i partecipanti avranno, infatti, un gioco adatto ad essere utilizzato in orchestra con i giochi altrui, il risultato sarà una dose aggiuntiva di divertimento destinato a regalare ai più giovani qualche mezz'ora di divertimento (e ai più grandi la stessa quantità di tempo da dedicare al relax enogastronomico). Un esempio? Tante macchine gemelle, biglie, castelli da costruire - con un personaggio per ciascuno - e chi più ne ha più ne metta. 

  • A ciascuno il suo piatto!

    Chiedete ai figli di aiutarvi nella preparazione anche ai fornelli, sarà un ottimo metodo per farli sentire più coinvolti. © citalliance/123rf


    Quando si tratta di cucinare e preparare per tante persone ritrovandosi, contemporaneamente, a gestire gli spostamenti di un bambino impaziente che si aggira per casa, la situazione può precipitare molto velocemente. Per azzerare i rischi che questo succeda chiedete al bimbo in questione di darvi una mano ai fornelli trovandogli qualche incarico semplice (come posizionare il pane nell'apposito piattino, per esempio) e dotandolo di una divisa appropriata composta da grembiule e guantone da forno. E l'abito farà davvero lo chef...

  • Responsabilizzazione: l'ingrediente del Natale

    "Affidate" ad ognuno tra i bambini più grandi uno dei bambini più piccoli poi chiedete loro di occuparsene aiutandoli a mangiare e a bere. © maximkabb/123rf

     

    Un'altra cosa importante da fare con i figli in occasione di pranzi e cenoni tra famiglie allargate, è quella di chiedere il loro aiuto nella gestione spicciola degli ospiti più piccoli. Invitateli ad aiutare cuginetti e fratellini a bere e a mangiare, pregandoli di tagliare il cibo e di imboccare i più piccoli: i "grandi" si sentiranno responsabilizzati e i piccolini, da parte loro, saranno ben contenti di poter contare su questo supporto inaspettato. 

  • Giochi e musica sotto l'albero

    Chiedete ai vostri bambini di immaginare giochi e passatempi da condividere con i loro coetanei per allietare il pomeriggio di tutti i partecipanti. © Kirill Ryzhov/123rf


    Sarà da affidare in toto ai baby padroni di casa anche l'organizzazione dei passatempi da condividere con i loro coetanei sotto l'albero addobbato non appena il pranzo (o il cenone) si sarà concluso. Quindi chiedete ai vostri bambini di immaginare qualche gioco adatto all'occasione di festa e di selezionare una piccola playlist musicale a base di canzoni di Natale da ascoltare durante il banchetto o da ballare non appena l'obbligo di stare seduti a tavola sarà finito. 

  • Famiglia numerosa? Divertimento assicurato!

    Quando tutti i compiti saranno stati distribuiti tra i piccoli aiutanti non resterà altro da fare che godersi la festa. © Dmitriy Shironosov/123rf


    Quando ogni compito sarà stato affidato (e, ovviamente, anche le proprie mansioni saranno state svolte, non resterà altro da fare che godersi la festa lasciandosi trascinare dall'atmosfera festosa e frizzante. Questa, d'altra parte, è il vero plus delle famiglie numerose che - a dispetto dei grattacapi organizzativi che creano e della mole di lavoro alla quale "costringono" chi decide di organizzare i festeggiamenti natalizi - sono capaci di portare un tocco di divertente magia alle reunion rendendo, ogni festeggiamento, una giornata indimenticabile. Sia nel bene che nel male, s'intende. 

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.