Dieta equilibrata: cosa significa (e come si fa)?

Cristina Piotti

Una dieta equilibrata è l’obiettivo di molte, soprattutto quando diventa chiaro che non importa tanto quante diete si tentino: a funzionare sarà sempre il cibo sano e le buone abitudini.
 

Dieta sana ed equilibrata: più facile a dirsi che a farsi. Ecco qualche consiglio per tutti. © subbotina / 123RF

 

Dieta salutare, dieta equilibrata per dimagrire velocemente, si dice. E una certa verità c’è, perché spesso e volentieri, se qualche chilo che vogliamo perdere e magari fa male alla nostra salute non è causato da patologie, ma da cattive abitudini, basta mangiare bene per stare meglio.


Dieta sana: le basi

Alimentazione sana ed equilibrata, in poche parole, significa mangiare soprattutto cereali, legumi, ortaggi, frutta, grassi di qualità (pochi grassi saturi). In particolare vanno ridotti i grassi di origine animale, dal burro allo strutto, ma anche insaccati e carni rosse, a maggior ragione quelle lavorate. Meglio mangiare carni bianche, e aumentare il consumo di pesce, limitando il consumo di latte e uova. Via libera alle verdure e ai legumi, da riscoprire anche come fonte di proteine. Insomma, basta seguire i principi di una classica Dieta Mediterranea.


Dieta equilibrata per dimagrire

L’obiettivo di una dieta equilibrata per perdere peso è seguire la piramide alimentare appena descritta, e cercando di limitare al massimo gli eccessi. Ad esempio stop a fritti, dolci, snack, prodotti confezionati e bibite gassate. Anche solo questa scelta, inciderà in modo sostanziale nella qualità della nostra alimentazione e sul valore del girovita. È bene anche imparare a scegliere alimenti freschi, che contengono meno conservanti e zuccheri: quindi sì anche ad una pizza fatta in casa (certo non tutti i giorni) e altri alimenti confortevoli. A patto di imparare anche a fare del sano esercizio fisico, tutte le settimane, per mantenersi in forma.


Alimentazione sana e corretta: giornata tipo

Una volta capiti i principi di base, si può iniziare, giorno per giorno. La regola è prima di tutto quella di non farsi mai mancare i cereali, meglio se integrali. Il primo è il pasto principale, quindi è importante scegliere una colazione sana e golosa, magari con yogurt e frutta, con qualche noce o altra frutta secca, a pranzo quindi pasta e verdure (con una spolverata di parmigiano e un cucchiaio di olio extravergine a crudo), la sera si alterneranno carne, pesce e uova. Si deve limitare il sale, ma abbondare con l’acqua e, come spuntino, scegliere dell’ottima frutta di stagione o dello yogurt.


Diete dimagranti equilibrate: quali sono?

Una dieta per mangiare sano ed equilibrato c'è: la scienza ci dice che la proporzione vincente è quella della Dieta Mediterranea, ovvero 15% di proteine, 60% di carboidrati, 25% di lipidi. Il segreto è quello di mangiare alimenti del bacino del mediterraneo, freschi e di stagione. Secondo la scienza si tratta di una dieta che aiuta a combattere il diabete e sono in corso studi per comprendere se ci sia un effetto protettivo contro alcune forme tumorali.

Annunci Google

Nessun commento per il momento.