Pressione bassa: cosa fare?

Cristina Piotti
Il dottor Savino Pasquadibisceglie spiega cosa fare in caso di pressione bassa. Ecco valori, sintomi e rimedi.

La pressione bassa è un disturbo che può colpire di più d'estate, ma basta poco per evitare fastidi e problemi.


D'estate le temperature si alzano, la pressione crolla. Chi soffre di pressione bassa, o ipotensione, con la stagione calda ha qualche fastidio in più. Per evitare che i giramenti di testa rovinino le vacanze i rimedi ci sono, come ricorda il dottor Savino Pasquadibisceglie, medico di chirurgia vascolare dell'Ospedale San Gerardo di Monza.

Valori della pressione bassa

La cosiddetta pressione bassa è la tendenza del singolo a mantenere i propri livelli pressori, sia come pressione massima (sistolica) sia come minima (diastolica), al di sotto dei valori considerati di normalità (120/80 mmHg).

Sintomi della pressione bassa

I sintomi della bassa pressione più frequenti possono essere sensazione di giramento di testa, soprattutto nei cambi posturali, spossatezza, sudorazione.

Perché d'estate succede più spesso?

Perché in estate si verifica una duplice situazione: da un lato si perdono liquidi con la sudorazione eccessiva, dall’altro si ha una vasodilatazione delle arterie periferiche del corpo.

Rimedi per pressione bassa?

Una buona norma, in estate, per chi soffre di pressione bassa è quella di bere molto, soprattutto se si suda particolarmente. Inoltre è indicato evitare le ore più calde per uscire di casa.

Rimedi naturali per pressione bassa

Sdraiarsi appena possibile e sollevare le gambe (ad esempio con un cuscino). Non dimenticare, chiaramente, di avvertire subito il medico curante o quello di continuità assistenziale.

Cosa non fare, quando si prende il sole?

Mai alzarsi di colpo dal lettino o dall'asciugamano: è una buona abitudine per evitare la cosiddetta ipotensione ortostatica che si associa a giramenti di testa e a volte ai mancamenti: questo è legato ai meccanismi della regolazione pressoria del nostro organismo.

Cosa mangiare per la pressione bassa?

Sicuramente sono indicate la frutta e la verdura che aiutano a reintegrare i sali minerali: ottima la frutta di stagione e le banane.

Gli integratori possono essere utili?

Possono essere d’aiuto integratori di sali minerali, soprattutto potassio e magnesio. Fatevi consigliare dal medico curante o dal farmacista di fiducia.

Quando è meglio andare dal medico?

Il medico curante deve essere sempre informato sullo stato di salute dei propri assistiti. Non bisogna tralasciare di far presente in particolare se i mancamenti sono durati più del solito o se compaiono sintomi diversi. Inoltre è bene misurare la pressione, anche a domicilio, più volte al giorno e segnalare eventuali valori eccessivamente al di fuori delle pressioni abituali.

Leggi anche: Alimenti che alzano la pressione: quali sono?

Copyright foto: Fotolia

Annunci Google

Nessun commento per il momento.