Acqua essenziale: funziona? Opinioni dalla redazione

Nina Segatori

L'acqua essenziale fa dimagrire? Funziona? Il Magazine delle Donne l'ha provata per voi: ecco le opinioni della redazione.
 

Abbiamo provato l'acqua essenziale. Ecco le opinioni della redazione. © Antonio Guillem/123RF

Qualche tempo fa in tv una sorridente Federica Panicucci pubblicizzava i miracolosi benefici dell'acqua essenziale, raccontando come riuscisse a purificare intestino e fegato, stimolare la diuresi, combattere la stipsi e regalare una pelle più luminosa. Un vero toccasana per chi anela alla regolarità intestinale come un assetato nel deserto. Curiosi e sempre in cerca di prodotti in grado di regalare benessere, noi l'abbiamo provata e, insieme alle nostre opinioni, vi sveliamo tutti i suoi segreti.


Acqua fonte essenziale

La fonte essenziale è un'acqua con un elevato residuo fisso e per questo considerata dal Ministero dello Sviluppo Economico terapeutica perché ricca di sali minerali. Povera di sodio e piena di solfati e magnesio è indicata come prodotto in grado di purificare il fegato e stimolare l’intestino permettendo così un'evacuazione più regolare. Deriva dalle Terme di Boario e pare fosse già conosciuta in passato con il nome di Antica Fonte.


Acqua fonte essenziale: prezzo

L'acqua fonte essenziale costa circa 0,89 € a bottiglia. Spesso, però, si possono trovare offerte che permettono di risparmiare fino a 20 centesimi, poiché essendo un prodotto ancora di nicchia, pur se molto pubblicizzato tramite spot e passaparola, le promozioni sul prezzo permettono una smaltimento più veloce del prodotto. Vale comunque la pena provarla anche a prezzo pieno, visto che servono solo due bicchieri al giorno.
 

Come bere acqua essenziale

Essendo ricca di sali minerali, l'essenziale non sostituisce la normale acqua poiché potrebbe causare indesiderati effetti lassativi e diuretici. Gli esperti, infatti, consigliano di berne solo due bicchieri al giorno, preferibilmente di mattina a stomaco vuoto ed aspettare 20 minuti prima di fare colazione, ripetendo il rito per almeno due settimane. In realtà, già dopo pochi giorni l'intestino comincia a lavorare meglio e ci si sente meno appesantiti. È adatta anche a donne incinte e bambini. 


Acqua essenziale fa dimagrire?

In realtà l'acqua essenziale non promette miracoli a livello di dimagrimento e peso forma. Il punto, però, è che bevendo due bicchieri d'acqua a stomaco vuoto si stimola il metabolismo e si purifica l'intestino; se poi ci si aggiunge il fatto che nello specifico acqua essenziale aiuta ad evacuare regolarmente, il risultato è che una perdita di peso a seguito dell'uso di questa particolare acqua può verificarsi.
 

Acqua essenziale benefici e controindicazioni

Per chi soffre di stitichezza, problemi ai reni, pelle spenta e difficoltà digestive è un vero toccasana. L'acqua essenziale aiuta davvero a ristabilire la regolarità e grazie al ritrovato benessere intestinale anche la pelle torna luminosa. Il segreto sta, non solo nel prodotto che si professa miracoloso, ma soprattutto nel fatto che bere due bicchieri d'acqua a digiuno sia già di per sé una buona abitudine. Ovviamente la fonte essenziale risulta completamente inutile per chi soffre di disturbi della digestione e stitichezza in maniera patologica.

 

Opinioni su acqua essenziale

Nonostante i cavilli e senza pregiudizio alcuno possiamo affermare che provandola sulla nostra pelle e su soggetti con stitichezza non cronica, i benefici dell'acqua essenziale si sono visti, eccome. Dopo pochi giorni l'intestino pigro ha cominciato a muoversi e a distanza di una settimana la regolarità è tornata ad essere di casa. Magari non purificherà a fondo il fegato, come alcune pubblicità ingannevoli (poi ritirate dalla tv) avevano dichiarato, ma regala una sicurezza: quella di riuscire a combattere la stitichezza. Non è miracolosa, però aiuta.


Acqua essenziale fa male ai reni?

Essendo un'acqua ad elevato residuo fisso e ricca di sali minerali, le sue caratteristiche hanno sollevato una domanda spontanea tra gli esperti: fa male ai reni? La risposta è NI: in realtà acqua essenziale può essere consumata senza paura di grandi controindicazioni a livello renale, ma non bisogna abusarne. Consumatene dunque la quantità indicata senza esagerare.


Acqua essenziale: dove si compra

Acqua essenziale si compra in tutti i supermercati meglio forniti come i gruppi Panorama, Risp, Carrefour. Agli inizi era più difficile trovarla, mentre ora, grazie anche alla grande operazione di sponsorizzazione si può reperire facilmente in tutti i grandi market. In più, viene venduta anche in farmacia.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.