Tagli capelli bambina: consigli alla moda

Eleonora Chiais

I tagli capelli bambina sono sempre più cool: dal lob al bob (fino alle acconciature per le aspiranti principesse) ecco qualche consiglio di baby hair style. 

I tagli di capelli per bambina sono sempre più cool e soddisfano le esigenze fashion delle baby principesse. © Stephanie Frey/123rf

L’hair style non conosce limiti di età: a confermarlo arrivano i tagli di capelli per bambina che, lunghi o corti, imitano (in formato mignon) la portata glamour delle chiome delle mamme. D’altra parte in fatto di tagli e acconciature i bambini sono ormai lontani dai loro genitori ai quali - per comodità - erano imposti tagli pratici, comodi ma - francamente - ben poco chic. Nulla da fare, però. Il periodo dell’utilità tout court, insomma, ormai è da dimenticare anche se - spiegano gli addetti ai lavori - per quanto fashion sia il taglio prescelto si dovrà tener conto anche dei bisogni dei più piccoli privilegiando tagli (per lei ma anche e soprattutto per lui) che non richiedano un tempo di realizzazione superiore ai 10 minuti. Ecco qualche consiglio cool per baby fashion addicted. 

Tagli bambina: il lob

Nato dalla crasi tra long e bob (il cassetto asimmetrico di gran moda negli ultimi due anni), il lob è un taglio medio che sfiora le spalle e si caratterizza per l’estrema naturalità delle punte che devono essere tagliate in maniera asimmetrica per regalare alla chioma una dose extra di volume. Il vantaggio? La capigliatura appare estremamente naturale e si evita l’effetto “panettone” se le bambine hanno i capelli ricci o leggermente crespi. 

Tagli corti bambina: il bob

Ma se il sogno è quello di acconciare i capelli della piccola di casa con un caschetto un po’ più corto ecco, allora, che il bob sarà la scelta più indicata. Questo taglio, infatti, segue la forma del viso (e dunque evita un risultato troppo artificiale) ma, essendo molto corto, assicura una praticità estrema. Particolarmente consigliato per le giovani nuotatrici può essere reinterpretato (nelle occasioni più “eleganti”) con l’ausilio di gel e pinzette colorate capaci di aumentare l’allure da principessine. 

Tagli di capelli bambina: modello principessa

Se, però, la piccola di casa sogna la chioma rigogliosa di Elsa o di Raperonzolo non è il caso di obbligarla a tagli troppo corti. In questo caso, infatti, i capelli possono essere lasciati lunghi (aggiustandoli con una semplice spuntata sulle punte più rovinate) ma devono essere pettinati ad arte. Per chi sogna di imitare le gesta (anche modaiole) della Regina del Ghiaccio, quindi, via libera alla treccia bassa (pratica grazie alla sua maxi durata) mentre per chi desidera essere come la Principessa della torre via libera a pratiche code di cavallo (alte o basse a seconda dei gusti) da alterare a semplici top knot (chignon alti e morbidi). Il risultato principesco sarà assicurato senza rinunciare alla comodità.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.