Giochi per bambini dai 2 ai 10 anni

Eleonora Chiais
  • Giochi all'aperto, giochi in casa, giochi da tavola e giochi artistici: i consigli per il passatempo ludico dei piccoli di casa sono tantissimi e variano a seconda dell'età.
     

    Giochi per bambini dai 2 ai 10 anni: tempere e pastelli sono sempre un passatempo adatto per i pomeriggi al chiuso. © Gennadiy Poznyakov/123rf


    Il gioco - spiegano psicopedagoghi ed esperti vari - è un atto fondamentale nella crescita sana del bambino ma, come sanno bene le mamme e i papà, inventarne di nuovi a rullo continuo può diventare un'occupazione praticamente a tempo pieno. Già, perché i bambini crescono di giorno in giorno e, proprio per questo, i giochi che sembravano perfetti fino a un attimo prima d'un tratto diventano noiosi, ripetitivi e poco interessanti. Come fare? Cambiando, ovviamente. 

    Ecco qualche consiglio di giochi per bambini dai 2 ai 10 anni.

  • Giochi per bambini piccoli: cubetti colorati

    Tra i giochi per bambini piccoli largo ai cubi colorati con lettere e numeri, da acquistare o da fabbricare in casa. © Szocs Emese/123rf


    Fan dei giochi didattici? Non è mai troppo presto per cominciare! Tra i giochi per bambini piccoli, per esempio, nulla vieta di iniziare a presentare ai piccoli di casa le lettere dell'alfabeto e i numeri con il supporto di cubetti colorati. Come procurarseli? Semplice, si potranno semplicemente acquistare oppure addirittura costruire in casa ritagliando e incollando dei cartoncini colorati e magari arricchendo ogni cubo con un disegno che rimandi alla lettera (o al numero).

  • Giochi... spettacolari!

    Uno spettacolo teatrale domestico è tra i giochi che non hanno limiti di età! © Viacheslav Nikolaienko/123rf

    Organizzare uno spettacolo teatrale in forma domestica è un ottimo passatempo che certamente terrà impegnati i piccoli di casa per svariate ore. Questi giochi "spettacolari", poi, hanno il plus di non avere limiti d'età perché i più grandicelli possono inventare la storia e recitare i ruoli principali mentre i più piccoli possono salire sul "palco" con un ruolo marginale o svolgere la fondamentale attività dei "trova cose".
  • Giochi di travestimento

    I giochi di travestimento assicurano un pomeriggio di divertimento e possono essere organizzati a partire dai vecchi indumenti. © stokkete/123rf


    Simili ai giochi teatrali ma più circoscritti (e senza l'obbligo di trovare sipario e spettatori), i giochi di travestimento sono un grande classico nei passatempi più amati dai bambini. Il modo più semplice per proporre questo intrattenimento per un pomeriggio all'insegna delle risate e delle trasformazioni? Mettete mano ai vecchi vestiti (magari ficcanasando anche a casa dei nonni) poi create un baule ad hoc e lasciate liberi i piccoli di scegliere il loro look.

  • Giochi per ragazze: trucco e parrucco 

    +-
    Giochi per ragazze? Senz'altro un pomeriggio beauty da condividere con la mamma. © Sergey Novikov/123rf

    Giochi per ragazze un po' più grandicelle? Organizzate una SPA domestica con un tavolino allestito per trucco e parrucco e qualche giornale di moda "da grandi" che dovrà essere consultato per prendere le ispirazioni necessaria alla trasformazione... di bellezza. Il consiglio in più? Anche le mamme possono partecipare al gioco per un pomeriggio beauty (magari con una pulizia del viso fai da te) che si rivelerà divertente e utile.
  • Giochi bambini: puzzle creativi

    I puzzle sono adatti ai bambini piccoli e a quelli più grandi. Per aggiungere un tocco artistico realizzateli home made. © Evgeniia Kuzmich/123rf

    Il puzzle è un grande classico dei giochi per bambini (sia grandi che più piccolini) ma nulla vieta di inventarne nuove versioni. La più amata dai piccoli di casa sarà senz'altro quella home made: per realizzarla incaricate i bimbi di preparare un bel disegno (dai tratti marcati) poi incollatelo su un cartoncino spesso, ritagliate i pezzi e mischiateli. L'obiettivo sarà ricomporre l'opera d'arte originale.
  • Giochi per bambini gratis: via al riciclo!

    +-
    Il riciclo creativo è l'ingrediente fondamentale per creare giochi per bambini gratis. E il divertimento è assicurato. © choreograph/123rf

    Giochi per bambini gratis grazie alle magie del riciclo creativo. Per un pomeriggio di divertimento assicurato munitevi di materiali di scarto (scatoloni, giornali vecchi, pezzi di stoffa inutilizzabili e bottoni colorati) poi create nuovi fantastici mondi dando vita a bamboline di pezza, automobiline di cartone e chi più ne ha più ne metta.
  • Giochi da bambini (e da grandi!)

    Per giochi da bambini avventurosi scovate un bosco non distante da casa e organizzate un pomeriggio tra la natura. © maximkabb/123rf

    Voglia di avventura e di movimento? Quando il clima lo permette tra i giochi da bambini è consigliabile optare per un pomeriggio all'aperto. Se avete tempo lanciatevi nell'organizzazione di una caccia al tesoro o, in alternativa, "scovate" un bosco non troppo distante da casa e prevedete di trascorrere qualche ora all'aperto a raccogliere foglie o a cercare impronte. Ideale per giovani esploratori!
  • Giochi per ragazzi: attività fai da te

    +-
    Giochi per ragazzi fatti in casa? Invitate i piccoli a confezionare il loro passatempo pomeridiano definendo regole e percorsi in autonomia. © Iakov Filimonov/123rf

    I giochi per ragazzi da tavola sono sempre una valida alternativa per i figli un po' più grandicelli o, semplicemente, nei lunghi pomeriggi autunnali. Anziché optare per un gioco confezionato, però, invitate i piccoli di casa a costruire il loro tavolo di gioco in maniera autonoma creando, per esempio, un gioco dell'oca con percorsi definiti ad hoc e regole inventate apposta per l'occasione. 
  • Origami per bambini, passatempo di relax

    Gli origami e le decorazioni di carta da fare in casa rappresentano un simpatico passatempo all'insegna del relax. © Zoia Lukianova/123rf


    Più tranquillo e adatto anche a passare lunghi periodi in assoluto relax, ecco poi tra i giochi per bambini gli intramontabili origami. Per realizzarli basta procurarsi qualche foglio colorato e una forbice dalla punta arrotondata poi trovare il posto giusto e scatenare la fantasia. Il consiglio in più? Approfittate di questa occasione per realizzare decorazioni di Natale assolutamente uniche!

  • Baby dance fatta in casa!

    Baby dance fatta in casa per aiutare i piccoli a sviluppare la coordinazione e il senso del ritmo. © Kirill Kedrinski/123rf


    Balli scatenati da fare in casa davanti all'albero di Natale ma anche nei pomeriggi decisamente ordinari (e "decorazioni free"). Un po' di musica tutta da ballare, infatti, aiuta l'umore anche dei più piccoli e insegna loro la coordinazione e il ritmo. Da soli o con gli amichetti (e in questo caso via libera ai balli di gruppo), quindi, basterà selezionare la giusta playlist e poi divertirsi insieme a suon di musica!

  • Giochi per bambini: la magia del gessetto

    La "settimana" (o "campana") è tra i giochi per bambini più classici ma non perde il suo fascino. © Nadezhda Prokudina/123rf

    Per organizzare giochi per bambini molto coinvolgenti basta un gessetto e un po' di asfalto. Via libera, così, alla classica "settimana" per ottenere la quale basterà disegnare uno schema con sette numeri sui quali si dovrà saltare tirando una pietra. Se i bambini sono molto piccoli, invece, con il gessetto si potranno creare disegni divertenti (in formato extra large) per trascorrere qualche ora artistica all'aria aperta.
  • Percorsi a ostacoli e capanne improvvisate

    Percorsi a ostacoli da fare in casa, superando prove e saltando peluche, e capanne realizzate con lenzuola e sedie: divertimento assicurato! © Iakov Filimonov/123rf


    Per i bambini più vivaci, invece, ecco qui un passatempo divertente e scatenato da organizzare anche in casa. I percorsi a ostacoli in versione casalinga, infatti, si possono organizzare semplicemente utilizzando peluche e costruzioni poi si dovrà spiegare ai piccoli concorrenti qual è la strada giusta da seguire e quali sono le prove con le quali cimentarsi una dopo l'altra. Non solo, però. All'arrivo potrete organizzare una piccola capanna (realizzata semplicemente con una coperta e due sedie) e servire la merenda proprio in questo rifugio a misura di bambini.

  • Giocare a leggere, che relax!

    +-
    La lettura è un "gioco" divertente da fare con i bambini, l'importante è scegliere libri che li interessino e li stimolino. © Alena Ozerova/123rf

    Ultimo ma non per ultimo, un "gioco" stimolante da fare con i bambini resta la lettura che - oltre a rendere i piccoli di casa "più intelligenti" secondo la scienza - garantisce qualche ora di tranquillità e svago. L'importante è scegliere il libro giusto a seconda dell'età, del momento dell'anno e soprattutto dei gusti dei più piccoli senza forzarli a leggere qualcosa che non riscontra il loro interesse.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.