Scrivania fai da te: da ufficio, di design o industrial, attrezzata

Giulia Vola

Con assi di legno, cavalletti, pallet o cassette della frutta, ecco  qualche spunto per creare scrivanie fai da te perfette per ogni stile.

Con i pallet e le cassette della frutta si creano scrivanie fai da te munite di cassetti e librerie. © Katarzyna Białasiewicz/123RF


Scrivania: fai da te con il riciclo creativo

Il riciclo creativo offre ottimi spunti per creare scrivanie fai da te. Da un semplice asse di legno sorretto da due cavalletti o da un paio (per lato corto) di cassette della frutta, fino alle strutture con i bancali, è solo questione di gusti e stili. A proposito di pallet - tenendo presente che le misure standard sono 80x120 centimetri o un metro per 120 centimetri -, basta posizionarne due in verticale, uno per lato corto (fungono da gambe) e poi unirli con due assi di legno che, rispettivamente fungono da piano di lavoro (quella superiore) e da piano d’appoggio (quella inferiore, rasoterra) dando stabilità alla struttura. Per un effetto very industrial non è necessario alcun colore - basta dare una mano di vernice protettiva dal momento che la personalità all’arredo sta proprio nell’autenticità del supporto industriale - e si può completare l’opera aggiungendo due assi orizzontali sul lato lungo, opposto a quello dove ci si siede e dotando la struttura di quattro rotelle, così da poterla muovere nell’ambiente.


Scrivanie d'ufficio, scrivanie di design!

Per creare una scrivania design con il fai da te, i pallet necessari sono solo 2 (per creare il piano d’appoggio, che sarà poi ricoperto da un piano in vetro o in plexiglass), vanno uniti tra loro in orizzontale e poi fissati su quattro assi di legno (le gambe). La struttura va poi dipinta di bianco, di nero o di antracite. Per una scrivania con cassetti, basta fissare sulla parte inferiore del pallet che funge da piano da appoggio un foglio di plexiglass et voilà: avrete a vostra disposizione lo spazio per riporre i documenti. Da sapere: per un effetto bohémien basta scegliere colori accesi (dal rosso al blu) e al posto delle assi di legno usare cavalletti in ferro battuto per sostenere il piano e l’effetto è garantito.


Scrivania con libreria: ecco come farla

La più semplice scrivania con libreria si costruisce fissando al muro il fondo delle cassette della frutta o quello di un bancale: oltre ad essere estetica, la differenza ha a che fare con la profondità e se le cassette regalano vere e proprie librerie, i pallet si declinano in perfette pareti attrezzate. In alternativa, prendendo come punto di partenza la struttura della scrivania industrial realizzata con i pallet, basta innalzare uno - o entrambi - i lati corti aggiungendo un bancale ed ecco che avrete a vostra disposizione una - o due - librerie laterali. La stessa operazione può essere fatta innalzando anche il lato lungo: in questo modo il piano d’appoggio risulterà incastrato nella base e oltre alle librerie laterali avrete la possibilità di attrezzare anche lo spazio frontale.


Potrebbe interessarti: Mobili con pallet: l'arredamento design

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.