Colore avorio (per pareti): abbinamenti per tutta la casa

Giulia Vola

Ecco come abbinare il color avorio alle pareti nelle diverse stanze della casa. Soluzioni non solo alla ricerca dell'estetica ma anche della funzionalità.

Neutro e luminoso, il colore avorio è perfetto dal soggiorno alla camera da letto passando per bagno e cucina. © iriana88w/123RF

Elegante e raffinato, il colore avorio è un bianco sporco macchiato da una punta di giallo così da ricordare il materiale a cui deve il nome: quelle zanne di animali che tanto andavano di moda negli anni Settanta e hanno alimentato un vergognoso bracconaggio. Sia come sia, in tema di pareti e arredamento, l’avorio è una tonalità neutra, un colore pastello che ben si declina ai gusti permettendo gli abbinamenti più diversi: dai più minimal ai più classici passando per quelli lussuosi ed eleganti. Va infatti a braccetto con pavimenti di parquet, di marmo e di cotto, con mobili in legno e laccati, con arredi dai colori accesi e non. 

Color avorio: ingressi e salotti ad hoc

Secondo il Feng Shui il color avorio è particolarmente indicato per l’ingresso della casa, riuscendo a coniugare l’accoglienza all’intimità. Per quanto riguarda il salotto, l’avorio alle pareti permette abbinamenti eleganti e più o meno arditi. Dall’accoppiata (classica e intramontabile) di pareti avorio e porte, nicchie e infissi tortora (o viceversa), a quella più originale con uno (o più) dei colori della terra - dall’arancio al marrone - perfetta per contesti dal gusto provenzale, fino alle tonalità più scure (prima tra tutte l’antracite) per i più arditi e minimal e quelle più accese (verde e rosso) per gli amanti del british style, l’avorio permette risultati più efficaci del bianco.

Pareti color avorio (in camera da letto)

Lo stesso discorso vale per la camera da letto dove il color avorio alle pareti garantisce un risultato più elegante e capace di reggere la sfida del tempo: non solo perché il bianco stufa ma anche perché il bianco si deteriora prima e in maniera più evidente dando subito quell’aspetto trasandato agli ambienti. Perciò, che lo stile della stanza sia classico, shabby chic o di design, l’avorio è la soluzione da non sottovalutare. E non solo per le pareti: anche credenze, armadi a muro e tessuti possono essere declinati in avorio e andare a braccetto con pareti che vano dal verde all’azzurro passando per il rosso mattone, il rosa e il lilla. 

Bagno, cucina: l’avorio per ampliare

Soprattutto in caso di bagni piccoli e ciechi, l’avorio è il colore perfetto per dare l’illusione di avere uno spazio più grande e luminoso. Stesso discorso in cucina, dove invece della mancanza di luce, si fa i conti con la presenza di pensili che spesso rischiano di soffocare ambienti ridotti: basta un po’ d’avorio e anche pochi metri quadri possono regalare grandi risultati.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.