Reticolociti – Definizione

Fai una domanda

Definizione

Il reticolocita è un globulo rosso non ancora maturo, fabbricato dal midollo osseo, che sostituisce i globuli rossi alla fine di un ciclo vitale. La conta dei reticolociti in valori normali è compreso tra lo 0.2% e il 2% nell’adulto e consente di verificare la tipologia produttiva dei globuli rossi. Un aumento dei valori di reticolociti nel sangue (reticolociti alti), infatti, può determinare un’anemia o può essere causata da un’emorragia acuta, mentre la presenza di reticolociti bassi posso essere indice di anemia aplastica, alcolismo, cirrosi, patologie renali, cancro del midollo, carenza di vitamina B12, ferro o acido folico. Il midollo osseo compensa la perdita di sangue producendo una grande quantità di reticolociti. Al contrario, però, l’abbassamento dei valori normali nel sangue segnala un malfunzionamento del midollo.