0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Pillola: quali effetti sulla fertilità?

Tutte le donne si chiedono se la pillola anticoncezionale abbia effetto sulla fertilità femminile. Facciamo il punto.

Fino ad oggi non ci sono stati grandi studi che dimostrano grandi differenze sulla fertilità delle donne che hanno assunto la pillola anticoncezionale e le altre.


Da tempo la pillola è oggetto di diffidenza da parte delle donne che si interrogano sugli effetti sulla fertilità e sulla salute femminile. Un'inchiesta danese presentata nel 2014 al congresso annuale della European Society of Human Reproduction and Embriology degrada ulteriormente l’immagine della pillola puntando il dito contro i suoi possibili effetti. Questi risultati sono davvero inquietanti? La pillola presenta dei rischi per la fertilità?

I ginecologi, comunque sono molto cauti riguardo ai risultati di questo studio, i cui dettagli non sono stati comunicati dando così dei risultati incompleti. Lo studio è stato realizzato mentre le donne assumevano ancora il contraccettivo e non è stato effettuato uno studio equivalente tre mesi dopo avere interrotto la pillola.

I rischi di un’assunzione prolungata della pillola

Ma ci sono ragioni di sospettare un’alterazione della riserva ovarica ( e quindi della fertilità) nelle donne che prendono la pillola? Una donna che prende la pillola da molti anni può andare incontro a una riduzione della fertilità? In realtà fino ad ora non ci sono stati studi che hanno dimostrato grandi differenze tra la fertilità delle donne che hanno assunto la pillola per diversi anni e le altre.

Pillola: tempi di concepimento più lunghi?

Dopo aver preso la pillola contraccettiva per anni, molte donne si chiedono quanto tempo occorrerà per avere un figlio. Sappiate che la ripresa di un ciclo regolare può variare e può aver bisogno di tempo. In genere, il ciclo riprende la sua regolarità un mese e mezzo dopo l’interruzione, ma alcune donne arrivano addirittura a rimanere incinte 15 giorni dopo aver interrotto la pillola e senza avere avuto mestruazioni in quel lasso di tempo.
Resta comunque necessario farsi seguire da un ginecologo che conosce bene le situazioni di ogni sua paziente.

Copyright foto: Fotolia
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo