Riflessologia plantare: benefici e controindicazioni

Fai una domanda
La riflessologia plantare è un tipo di medicina alternativa sempre più utilizzata per allentare le tensioni, provocate dalla vita moderna. Il massaggio dei piedi e, in particolare della zona che forma l’arco plantare, consente di combattere lo stress e gli accumuli di energia, secondo quanto affermato dalla medicina cinese. In questa guida, gli effetti e i benefici del massaggio plantare.


Definizione

La riflessologia plantare consiste in un massaggio dolce ai piedi, che si caratterizza da specifiche pressioni delle zone riflesse dell’arco. Ad ognuna di queste zone posizionate sul piede (per riflesso) corrisponde una parte del corpo o un organo. In presenza di tensioni, in punti specifici, il massaggio plantare può generare giovamento o anche la sparizione di quest’ultime.

Benefici riflessologia plantare

Diversi i benefici del massaggio dell’arco plantare: aumenta il dinamismo dell’organismo poiché attiva il sistema linfatico, armonizza le funzioni vitali, libera lo stress e le tensioni nervose, allevia tensioni alla schiena ed altri dolori, migliora la circolazione e induce un rilassamento profondo dei muscoli.

Il benessere apportato da questo genere di massaggio assume anche un carattere psichico non indifferente poiché, rilassando il corpo, libera la mente da emozioni negative, che, in medicina cinese vengono definite energie dello yin e dello yang, utili e necessarie per il giusto equilibrio del corpo.

Controindicazioni

Le controindicazioni di questo tipo di massaggio sopravvengono in presenza di un’infiammazione o di un trauma subito dai piedi, in caso di problemi cardiaci recenti, in caso di problemi relativi alla circolazione (come la flebite) o all’inizio di uno stato di gravidanza. In caso di sintomi persistenti, si consiglia di consultare il proprio medico curante.

Massaggio plantare la pratica

Una seduta di questo tipo di massaggio avviene in posizione supina, con leggeri movimenti delle mani sulla pianta del piede, prima dolcemente, in maniera rilassante, e poi con pressioni trattenute sulle zone più sensibili. Il tutto si conclude con un massaggio globale energico.

Foto: © Elena Elisseeva - Shuttertock.com