0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Minzione: significato

Fai una domanda

Definizione

La minzione è il termine medico che designa l’evacuazione dell’urina dalla vescica. Ciò è possibile grazie al rilassamento dello sfintere vescicale in concomitanza con la contrazione del muscolo della vescica, il detrusore. L’atto della minzione è considerato normale quando risulta essere volontario, indolore e quando permette di svuotare completamente la vescica. In caso contrario, si parlerà di problemi di minzione.

Diversi tipi di problemi urinari

I problemi di minzione raggruppano tutto ciò che potrebbe ostacolare l’emissione di urina e lo svuotamento della vescica.

Disuria

Si parla di disuria in caso di problemi urinari come la necessità di sforzarsi durante l’atto, quando il getto urinario è troppo debole o in condizione di minzione molto lenta.

Pollachiuria

La pollachiuria è caratterizzata dall’aumento di frequenza urinaria di giorno e di notte. Essa è molto spesso il risultato di un’irritazione della vescica causata da un’infiammazione della stessa come la cistite, da calcoli o da un adenoma alla prostata. Può essere caratterizzata da un impellente bisogno di urinare o da bruciori durante la minzione.

Enuresi

L’enuresi è un problema urinario che corrisponde ad un’emissione involontaria ed incosciente di urina, molto spesso durante le ore notturne, da parte di bambini che abbiano già normalmente superato la fase del pannolino.

Perdite urinarie

Le perdite urinarie si verificano sotto forma di incontinenza urinaria involontaria, ossia a causa dell’incapacità di trattenere le urine contenute nella vescica, oppure sotto forma di incontinenza urinaria dovuta allo sforzo, che appare in caso di tosse o di starnuto, a causa del mal funzionamento dello sfintere dell’uretra.

Consigli

Il numero di minzioni è generalmente compreso tra 2 a 5 durante il giorno, e da 0 a 1 durante le ore notturne, ma varia a seconda della capacità fisiologica della vescica e della quantità di urina che deve essere emessa. L’emissione urinaria deve essere normalmente indolore e facile da effettuare, grazie ad un getto di liquido relativamente forte e senza sgocciolamento di urina. Qualsiasi problema di minzione lascia dunque presagire un’anomalia che merita una consultazione da parte del medico.