Follicolo ovarico: cos'è

Fai una domanda
Un follicolo ovarico è un piccolo elemento dell’ovaio a forma di sacco, nel quale si sviluppa l’ovocita: la cellula riproduttrice femminile (gamete femminile) che ne permette la riproduzione.


I follicoli

I follicoli si formano attraverso via intrauterina nella donna. Essi sono svariati milioni in una bambina e tendono a diminuire durante la pubertà (meno di 500.000 in pubertà nelle due ovaie) e tra essi, solo tra i 300 e 400 giungeranno un giorno a piena maturità.

Fase follicolare

Un follicolo è intimamente legato al ciclo mestruale che ritma la vita sessuale delle donne, provocando circa ogni 28 giorni la comparsa delle mestruazioni. Questo ciclo mestruale o ciclo ovarico si divide in due fasi, di circa 14 giorni, lunghezza periodica molto variabile. La prima delle fasi è quella propriamente detta follicolare, che corrisponde al periodo in cui un singolo follicolo passa in una delle due ovaie e si espande fino al raggiungimento di uno stadio sufficiente di maturità che consentirà di essere ovulato (si parlerà di follicolo di De Graaf o follicolo maturo).

Consigli

La presenza di molti follicoli nell’ovaio condiziona la fertilità delle donne. La probabilità di concepire un bambino è in effetti direttamente legata al capitale dei follicoli presenti in un ovaio. L’abbassamento di questa “riserva ovarica” è, d'altronde, il principale responsabile della diminuzione della fertilità in parallelo all’età.


Foto: © Thanapun - Shutterstock.com