Giradito (patereccio): cura e prevenzione

Fai una domanda
Il giradito è un’infezione spesso legata ad una ferita infetta, diffusa soprattutto tra coloro che si mordono le unghie o hanno le unghie troppo corte. Anche se non grave, necessita un trattamento, pena complicazioni, mentre alcune precauzioni possono prevenirne la comparsa.


Infezione giradito

Il giradito è un'infiammazione cutanea benigna che si trova al livello delle unghie delle dita sia di mani che di piedi. In caso di giradito il dito diventa rosso e si gonfia, proprio a causa di questa infiammazione. Possibile anche la presenza di pus, che può apparire tra i 2 e i 3 giorni.

Rischi

Senza essere curato un giradito può estendersi in profondità e infettare le ossa (osteite), le articolazioni (artrite) o la pelle (necrosi cutanea). Questo genere di complicazioni possono, in casi estremi, portare all’amputazione parziale del dito della mano o del piede che ne è infetto.

Prevenzione

Il giradito può essere prevenuto grazie a qualche semplice gesto, tra cui la cura delle unghie, tagliere le unghie quando si sono ammorbidite (ad esempio dopo la doccia) utilizzando sia forbici o tagliaunghie, sia attrezzi speciali (come quello per levare le pellicine) puliti. Non tagliare le unghie troppo corte e fare attenzione a quelle del piede destro. Proteggere le mani con guanti durante attività manuali (quali giardinaggio, bricolage, pulizie, ecc.), indossare scarpe comode e non troppo strette e lasciar respirare i piedi in casa, sono piccole accortezze che possono prevenire la formazione del patereccio. Inoltre, utilizzare calze di cotone ed evitare il contatto con sostanze irritanti e allergeni.

Come curare il giradito

Per prima cosa verificare i propri richiami di vaccinazione antitetanica. La cura del giradito è diversa a seconda dell’evoluzione dello stadio di quest’ultimo.

Giradito senza ascesso

Monitorando l’andamento dell’infezione e in assenza di ascesso, la detersione e i bagni antisettici ripetuti più volte al giorno possono risultare sufficienti per porre rimedio all’infezione in corso.

Giradito con ascesso purulento

Se l’infezione presenta un ascesso purulento, la zona infetta da pus deve essere rimossa dal medico. In alcuni casi possono essere prescritti sia una pomata antibiotica per giradito sia antibiotici per via orale. Per coloro che desiderano curare il proprio giradito con rimedi naturali esistono vari farmaci omeopatici e/o impacchi erboristici e casalinghi come la cura del giradito con acqua e sale.

Foto: © Sathit - Shutterstock.com